vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Santo Stefano d'Aveto
Architetture/Castelli e fortificazioni
L'imponente mole del castello dei Malaspina si staglia all'immediata periferia del paese di Santo Stefano d'Aveto. Le fonti affermano che la fortificazione fosse presente già nel XII secolo; di certo si sa che questo è stato oggetto di numerosi cambi di proprietà che hanno determinato altrettanti rimaneggiamenti nelle strutture difensive. E passato infatti dai Malaspina ai Fieschi, ed infine ai Doria
icona
Portofino
Architetture/Castelli e fortificazioni
La torre e il castello di San Michele di Pagana, fortificazioni erette nel XVI secolo, hanno sempre ricoperto una funzione di controllo delle rotte marittime e di avvistamento delle flotte nemiche
Icona
Genova
Architetture/Castelli e fortificazioni
Nel forte, costruito tra il 1818 e il 1830 dal Genio militare sabaudo e attualmente in fase di restauro, verranno allestiti un museo sulla storia delle fortificazioni genovesi, una scuola dello sport, una scuola di musica e un centro di monitoraggio e salvaguardia del territorio.
Icona