vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Genova
Architetture/Castelli e fortificazioni
La torre, costruita nella prima metà del XIX secolo, è oggi saltuariamente adibita a ricovero per greggi.
Icona
Campo Ligure
Architetture/Castelli e fortificazioni
Castello di origine tardomedievale, rappresenta il simbolo del feudo imperiale e della famiglia Spinola che regge le sorti del paese in contrapposizione con la Repubblica di Genova. Il castello oltre che da abitazione del feudatario aveva principalmente funzione di controllo e difesa della valle e dei commerci che vi transitavano, funzione che perdura nell'eta moderna come dimostra la costruzione della cinta pentagonale nel XVI secolo. Caduto in disuso nel XVII secolo e quindi abbandonato, dopo il restauro è oggi dedicato a mostre e servizi
icona
Rapallo
Architetture/Castelli e fortificazioni
Castello del XIV- XV secolo, situato sulla sommità del Monte Pegge, posto a controllo delle vie di collegamento tra Rapallo e la Val Fontanabuona.
Icona
Genova
Architetture/Castelli e fortificazioni
Porta dei Vacca o di Santa Fede è una delle due porte di città superstiti della cerchia muraria del XII secolo ed è situata al termine del "burgus" extraurbano, presso l'attuale via delle Fontane
icona
Camogli
Architetture/Castelli e fortificazioni
Il Castello della Dragonara, eretto nel XII secolo come baluardo difensivo, sorge in posizione elevata su uno sperone roccioso a picco sul mare
icona
Genova
Architetture/Castelli e fortificazioni
La torre, innalzata tra il 1820 e il 1825, è oggi proprietà del Comune di Genova.
Icona
Genova
Architetture/Castelli e fortificazioni
Il forte ottocentesco è attualmente in concessione a dei privati e non è liberamente accessibile.
Icona
Camogli
Architetture/Castelli e fortificazioni
La Torre Doria è stata costruita nel 1562 per difendere il borgo di San Fruttuoso che durante le incursioni dei pirati, a differenza della vicina Camogli, rimaneva facilmente isolato ed esposto agli attacchi
icona
Rapallo
Architetture/Castelli e fortificazioni
Il Castello viene eretto, in seguito al saccheggio operato nel 1549 dal corsaro Dragut, ad opera del comacino Antonio Carabo, architetto del Comune di Genova. Utilizzato come abitazione del Capitano nel XVII secolo e poi come carcere, è stato acquistato dal Comune nel 1958. Attualmente, dopo i necessari restauri, è sede di mostre e altri eventi culturali
icona
Genova
Architetture/Castelli e fortificazioni
Il forte, costruito tra il 1747 e il 1832, viene abbandonato alla fine dell'Ottocento e poi riutilizzato durante l'ultima guerra.
Icona