vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Vobbia
Architetture/Architetture civili
Il medievale ponte di Zan faceva parte della mulattiera che collegava la Valle Scrivia con la Val Vobbia: questo oggi è visibile solo seguendo la segnalazione posta lungo la strada circa un chilometro prima del Castello della Pietra. Scendendo di qualche metro rispetto al moderno ponte in cemento si può osservare la struttura ad unico arco a tutto sesto
icona
Ne
Architetture/Architetture civili
Ponte situato dopo il centro abitato di Nascio, sulla via che conduce a Cassagna. È stato costruito nel XVIII secolo, con al centro edicola in pietra raffigurante la Madonna con il Bambino.
icona