vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Ceriana
Architetture/Castelli e fortificazioni
Insediamento di un castellaro ligure protostorico sopravvissuto in eta romana, rappresenta il più esteso insediamento fortificato della regione.
icona
Lerici
Architetture/Castelli e fortificazioni
Torre di avvistamento, trasformata in campanile nel XVI secolo
icona
Cervo
Architetture/Castelli e fortificazioni
Opera di difesa costruita nel XVI secolo in seguito all'ampliamento della prima cerchia di mura
icona
Loano
Architetture/Edifici religiosi
La chiesa dedicata a Nostra Signora della Misericordia, più nota come Sant'Agostino e Santa Rita è stata fondata, assieme al complesso religioso, da Giovanni Andrea Doria e sua moglie Zenobia nel XVI secolo. All'interno si possono ammirare pregevoli statue seicentesche e quadri di artisti genovesi e lucchesi attivi tra il XVI e il XVIII secolo
icona
Pompeiana
Architetture/Edifici religiosi
Lungo la via verso la Torre dei Panei, si trova una piccola cappella chiamata oggi Santa Alo o Santa Ro, in base alla curiosa deformazione dialettale del nome francese Sant'Eloi, o Sant'Eligio
icona
Savona
Architetture/Edifici religiosi
Il complesso del convento dei Cappuccini si trova nell'area residenziale nota come quartiere della Villetta. La parte più alta è stata progressivamente occupata dalle istituzioni religiose che hanno abbandonato il centro cittadino, e tra queste il convento dei Cappuccini, che conserva importanti opere d'arte sei-settecentesche nella chiesa e nel refettorio. Dal convento si può proseguire verso le colline dell'entroterra dove si trova la Certosa di Loreto, fondata nel 1480
Icona
Santa Margherita Ligure
Architetture/Edifici religiosi
Su un precedente edificio di culto del XIII secolo nel 1658 è stata eretta la chiesa attuale, su progetto di Giovanni Battista Ghiso. La facciata è invece opera di Carlo Orsolino che aveva realizzato anche il campanile destro nel 1750. L'interno, a pianta basilicale e decorato con ricchi stucchi, conserva alcune interessanti opere di artisti liguri e lombardi
Icona
Borghetto di Vara
Architetture/Edifici religiosi
L'origine del Santuario, costruito su un edificio preesistente all'inizio del XVI secolo, è legata all'apparizione della Vergine a due pastorelle che pascolavano il gregge sul Monte Roverano.
La festa è l'8 settembre: una leggenda racconta della fioritura miracolosa degli ulivi che si trovano intorno alla chiesa, in occasione della ricorrenza annuale della festa
icona
Campo Ligure
Architetture/Castelli e fortificazioni
Castello di origine tardomedievale, rappresenta il simbolo del feudo imperiale e della famiglia Spinola che regge le sorti del paese in contrapposizione con la Repubblica di Genova. Il castello oltre che da abitazione del feudatario aveva principalmente funzione di controllo e difesa della valle e dei commerci che vi transitavano, funzione che perdura nell'eta moderna come dimostra la costruzione della cinta pentagonale nel XVI secolo. Caduto in disuso nel XVII secolo e quindi abbandonato, dopo il restauro è oggi dedicato a mostre e servizi
icona
Alassio
Architetture/Edifici religiosi
Oratorio eretto nel 1226, conserva all' interno un bellissimo quadro, di pittore ignoto di scuola genovese del 1600, raffigurante la nascita della Madonna
icona