vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Riccò del Golfo di Spezia
Architetture/Edifici religiosi
Il santuario si trova presso il borgo di Ponzò: la chiesa, dedicata a San Cristoforo, risale al Duecento. Nel XVI secolo la chiesa viene ricostruita e ulteriori modifiche risalgono alla seconda metà del XVIII secolo
icona
Vernazza
Architetture/Edifici religiosi
Santuario posto a 385 metri sul livello del mare, sorge su una cappella più antica collegata, secondo la tradizione, al passaggio di San Bernardino da Siena
icona
Vernazza
Architetture/Castelli e fortificazioni
Fortificazioni organizzate dai Genovesi nel XIII secolo a difesa del porto
icona
La Spezia
Architetture/Castelli e fortificazioni
Si tratta del monumento più rappresentativo della storia della Spezia. Numerose sono le fasi di costruzione del Castello di San Giorgio, documentate dal XIV secolo e testimoniate dai resti delle fondamenta del mastio e delle murature. Nel 1607 iniziano gli interventi che che consegnano alla città la fortezza nella sua forma definitiva, a seguito dell'importante opera di riqualificazione del sistema difensivo del Golfo
Icona
Levanto
Architetture/Edifici religiosi
La sede della Mostra Permanente della Cultura Materiale è un edificio di origine medievale più volte integrato nel corso dei secoli, donato ai Padri Agostiniani che, a partire dal 1600, vi edificarono un convento
Icona
La Spezia
Architetture/Edifici religiosi
Nel 1445, nei pressi della "Porta di Genova" che dal nucleo più antico della Spezia conduceva all'alta Val di Vara e a Genova, fu eretto un oratorio dedicato al culto di S. Bernardino da Siena, che comprendeva elementi oggi non più visibili, come una torre di 25 metri abbattuta nel 1767
Icona
La Spezia
Architetture/Edifici religiosi
L'edificio in cui ha sede il Museo Civico Amedeo Lia è l'antico complesso conventuale dei frati minimi di San Francesco di Paola, costruito a partire dal 1616. Dal 1798, in seguito alle soppressioni giacobine, il convento diviene prima un ospedale militare e successivamente un ospedale civile
Icona
Lerici
Architetture/Castelli e fortificazioni
Castello fatto costruire dai Pisani, che si sono impadroniti del borgo costiero tra il 1241 ed il 1256, e successivamente ampliato e rifortificato dai Genovesi
icona
Sarzana
Architetture/Castelli e fortificazioni
Imponente fortezza a pianta romboidale costruita fra XIV e XVI secolo che sovrasta la città
Icona
Portovenere
Architetture/Castelli e fortificazioni
La Fortezza del Mare si erge sull'isola Palmaria nel golfo della Spezia, immersa nello straordinario parco dell'Arcipelago di Portovenere, un paradiso di natura mediterranea, patrimonio mondiale dell'umanità
Icona