vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Borghetto di Vara
Architetture/Edifici religiosi
L'origine del Santuario, costruito su un edificio preesistente all'inizio del XVI secolo, è legata all'apparizione della Vergine a due pastorelle che pascolavano il gregge sul Monte Roverano.
La festa è l'8 settembre: una leggenda racconta della fioritura miracolosa degli ulivi che si trovano intorno alla chiesa, in occasione della ricorrenza annuale della festa
icona
Borghetto di Vara
Architetture/Edifici religiosi
Il santuario di Nostra Signora dell'Accola, il cui nome deriverebbe da ad aquas e indicherebbe un luogo vicino all'acqua, ha origine in epoca carolingia (881), quando Carlo Magno concede la corte dell'Accola all'abate del monastero benedettino di Brugnato
icona