vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Urbe
Architetture/Edifici religiosi
La chiesa a tre navate risale al XVII secolo. La facciata è un rifacimento della prima metà del XX secolo
Icona
Genova
Architetture/Ville e palazzi
Il palazzo, costruito nel XVI secolo per la famiglia Spinola e successivamente acquistato dai Doria, è oggi proprietà della Camera di Commercio insieme a Palazzo Carrega Cataldi
icona
Levanto
Architetture/Castelli e fortificazioni
Costruito probabilmente dai Malaspina e più volte restaurato, presenta le strutture murarie intatte ed una grande torre circolare che difende il borgo da mezzogiorno. Al castello si può giungere attraverso due percorsi: a piedi, imboccando via Toso fino alla chiesa di Sant'Andrea da dove comincia la scalinata che porta al castello; oppure in auto, percorrendo via delle Mura Medievali
icona
Portovenere
Architetture/Edifici religiosi
La chiesa, sita nella parte alta del paese, risale all'inizio del XII secolo. Al suo interno è custodito il piccolo dipinto della Madonna Bianca, patrona di Portovenere
Icona
Loano
Architetture/Edifici religiosi
Nel 1603 per volonta del principe Andrea Doria II, veniva costruito con linee sobrie il tempietto dedicato alla Vergine del Carmelo, che è stato solennemente inaugurato il 25 marzo 1609 ed affidato ai Carmelitani Scalzi
icona
Pietra Ligure
Architetture/Edifici religiosi
Il santuario di Nostra Signora del Soccorso, voluto dai principi Doria, viene costruito con l'annesso convento tra il 1595 e il 1608: i portali laterali marmorei sono opera di Daniele Solari;al centro della pala seicentesca di Bernardo Castello s'innesta l'affresco quattrocentesco della "Madonna del Soccorso"
icona
Genova
Architetture/Ville e palazzi
La villa, situata a Voltri, è stata ampliata fino alle sue attuali dimensioni nel XVIII secolo, ma come residenza raggiunge il suo massimo splendore nell'Ottocento, quando la Duchessa Maria Brignole-Sale vi ospita papi e regnanti. L'edificio monumentale è famoso per la sua decorazione rococò realizzata con incrostazioni di conchiglie policrome e ciottoli marini
icona
Arcola
Architetture/Castelli e fortificazioni
Il castello è situato in piazza Muccini e si raggiunge da Piazza Bernabò tramite via Picedi. È interamente restaurato e sede del palazzo comunale
icona
Monterosso al Mare
Architetture/Edifici religiosi
Affacciata sul mare con alle spalle le rovine del castello sorge la semplice costruzione secentesca del convento dei Cappuccini
icona
Alassio
Architetture/Edifici religiosi
Chiesa eretta negli anni '30 del XX secolo, conserva all'interno opere di XVII secolo
icona