vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Ronco Scrivia
Architetture/Ville e palazzi
Esempio di villa in stile liberty, dall'aspetto tipicamente inglese, progettata agli inizi del secolo scorso dall'architetto Gino Coppedè sulle alture di Borgo Fornari
icona
Moneglia
Architetture/Castelli e fortificazioni
Il castello di Villafranca, costruito probabilmente nel XII secolo, su uno sperone roccioso, a levante del borgo di Moneglia, è stato recentemente restaurato e aperto al pubblico
icona
Villa Faraldi
Architetture/Edifici religiosi
Chiesa di origine medievale, modificata nel XVI secolo e ulteriormente ristrutturata fino al XIX. Conserva un antica stele funeraria di I sec. a.C., che testimonia l'antichità dell'insediamento
icona
Genova
Architetture/Edifici religiosi
Nostra Signora del Carmine è situata nell'antico borgo omonimo, alle spalle dell'Annunziata del Vastato, lungo la strada tracciata dopo il 1870 per migliorare l'accesso all'Albergo dei Poveri (attuale via Brignole De Ferrari)
icona
Badalucco
Architetture/Castelli e fortificazioni
Castellaro frequentato dall'eta protostorica a quella medievale.
icona
Lumarzo
Architetture/Edifici religiosi
Sul colle che sovrasta Tassorello si trova la chiesa di San Martino del Vento, destinata al culto dei viandanti
icona
Sassello
Architetture/Edifici religiosi
Costruita negli anni 1557-1584, ha subito un incendio nel 1617 per cui è stata terminata e consacrata solo nel 1622. La struttura è caratterizzata da una pianta basilicale a tre navate culminante in un'abside poligonale e arricchita da cappelle laterali. L'edificio è coperto da un tetto a due spioventi. All'interno sono conservate opere di artisti genovesi
Icona
Ameglia
Architetture/Edifici religiosi
Icona
Genova
Architetture/Castelli e fortificazioni
Il forte risale alla prima metà del XIX secolo. Oggi, sul posto sorge il campo sportivo Morgavi, realizzato negli anni Settanta.
Icona
Casanova Lerrone
Architetture/Castelli e fortificazioni
Costruito probabilmente tra l'XI e il XII secolo, appartenne ai marchesi Della Lengueglia, vassalli dei Clavesana. È in ottimo stato di conservazione, comprende sale e arredi originali del XVII secolo ed è residenza privata.
Icona