vai al contenuto vai al footer

Museo Sandro Pertini e Renata Cuneo

Tipologia: Musei e raccolte/Arte
CORSO MAZZINI - 17100 Savona (SV)
Telefono: 019-8310256
accessibilità a portatori di handicap
PRIAMAR PRIAMAR
L'Estate,1939 L'Estate,1939
Il Muratorino, 1946 Il Muratorino, 1946
Fanciulla al sole,1927 Fanciulla al sole,1927
Madonna Povertà Madonna Povertà
La Civilta, 1958 La Civilta, 1958
la Pieta’ la Pieta’
San Sebastiano San Sebastiano
La Contemplazione La Contemplazione
PALAZZO  LOGGIA PALAZZO LOGGIA
Guttuso, Scilla Guttuso, Scilla
Monumento al Vescovo Righetti (per il marmo nel Duomo di Savona, gesso,1949) , deposito, raccolta di gessi Monumento al Vescovo Righetti(per il marmo nel Duomo di Savona, gesso,1949) , deposito, raccolta di gessi
Resurrezione di Lazzaro (bozzetto per il Sarcofago delle Resurrezioni in marmo, tomba Gualco al Cimitero di Zinola, gesso, 1953) , deposito, raccolta di gessi Resurrezione di Lazzaro (bozzetto per il Sarcofago delle Resurrezioni in marmo, tomba Gualco al Cimitero di Zinola, gesso, 1953) , deposito, raccolta di gessi
Resurrezione della figlia di Giairo (bozzetto per il Sarcofago delle Resurrezioni in marmo, tomba Gualco al Cimitero di Zinola, gesso. 1953) , deposito, raccolta di gessi Resurrezione della figlia di Giairo (bozzetto per il Sarcofago delle Resurrezioni in marmo, tomba Gualco al Cimitero di Zinola, gesso. 1953) , deposito, raccolta di gessi
Papa Giovanni XXIII (altorilievo in marmo nell’Abbazia di S. Giacomo Maggiore a Pontida, Caderizi, gesso. 1965) , deposito, raccolta di gessi Papa Giovanni XXIII (altorilievo in marmo nell’Abbazia di S. Giacomo Maggiore a Pontida, Caderizi, gesso. 1965) , deposito, raccolta di gessi
Andromeda prigioniera,1931 Andromeda prigioniera,1931
Ecce Homo,1976 Ecce Homo,1976
Giovanna D'Arco Giovanna D'Arco
Madonna seduta col Bambino (per il marmo della Cappella Di Bella al Cimitero di Zinola, gesso, 1952) , deposito, raccolta di gessi Madonna seduta col Bambino (per il marmo della Cappella Di Bella al Cimitero di Zinola, gesso, 1952) , deposito, raccolta di gessi
Vita di Lazzaro (cinque bassorilievi per la tomba Ratti al cimitero di Luino, gessi, 1958) , deposito, raccolta di gessi (particolare) Vita di Lazzaro (cinque bassorilievi per la tomba Ratti al cimitero di Luino, gessi, 1958) , deposito, raccolta di gessi (particolare)
Deposito, raccolta di gessi. 1.Ercole (per la cariatide centrale in cemento nel palazzo di via Vegerio a Savona, gesso, 1930), deposito, raccolta di gessi Deposito, raccolta di gessi. 1.Ercole (per la cariatide centrale in cemento nel palazzo di via Vegerio a Savona, gesso, 1930), deposito, raccolta di gessi
museo Pertini museo Pertini
museo Pertini museo Pertini
museo Pertini museo Pertini
museo Pertini museo Pertini

Nell'ambito del sistema museale civico, dopo il trasferimento della Pinacoteca a Palazzo Gavotti, nel centro storico di Savona, l'Amministrazione Comunale ha concentrato le raccolte della fortezza (Museo Archeologico e della città, Collezioni Pertini e Cuneo) nel Palazzo della Loggia con il duplice obiettivo di ottimizzare gestione e spazi espositivi del nuovo Polo Museale del Priamàr. Il piano di riorganizzazione è stato inserito tra gli interventi finanziati dall'Accordo di Programma Quadro "Beni e Attività Culturali III Integrativo" stipulato fra Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Ministero dello Sviluppo Economico e Regione Liguria.
Il 22 novembre 2013 è stato inaugurato il Museo dedicato a Sandro Pertini e a Renata Cuneo all’interno della Fortezza del Priamàr, dove sono state unite le collezioni dell'ex Presidente della Repubblica Sandro Pertini e della scultrice Renata Cuneo. Le due donazioni sono state riordinate e allestite entrambe al secondo piano del Palazzo della Loggia, in sezioni contigue, ma nettamente distinte, mantenendo la loro individualità e i riferimenti alle forti personalità dei donatori ed assicurando, al tempo stesso, continuità e coerenza tra i dipinti e le sculture esposte. Le opere si fronteggiano per tutta la lunghezza del grande ambiente con le volte a crociera: la raccolta Pertini nella navata verso la città, la raccolta Cuneo in quella verso la Piazza d'Armi della fortezza. I beni non esposti vengono conservati in uno spazio-deposito attrezzato, concepito per permettere la consultazione a richiesta.

La Collezione Sandro Pertini era stato inaugurata nel 1991 al primo piano del Palazzo della Loggia, dando seguito alla volontà del Presidente, espressa alla moglie Carla Voltolina, di donare a Savona la sua collezione, costituita grazie ad acquisti, omaggi ufficiali e di singoli artisti. La raccolta comprende un centinaio di oggetti tra dipinti e sculture e offre una campionatura di opere di artisti contemporanei, tra i quali segnaliamo: Remo Brindisi, Antonio Corpora, Giorgio de Chirico, Filippo de Pisis, Agenore Fabbri, Renato Guttuso, Giacomo Manzù, Francesco Messina, Joan Mirò, Giorgio Morandi, Gio Pomodoro, Aligi Sassu, Mario Sironi, Emilio Vedova.

La Collezione di sculture di Renata Cuneo, donata dall'artista al Comune di Savona nel 1986, era stata allestita inizialmente nel Bastione di S. Bernardo nel 1990. il nuovo ordinamento e il progetto di allestimento è stato seguito da Pasquale e Luisa Gabbaria Mistrangelo e dallo scultore Andrea Gianasso. La raccolta - al centro della quale si impone la figura umana - si compone di numerosi pezzi, sculture in ceramica, bronzi e terracotte. Tra le opere più significative si ricordano L'Annunciazione,1926, l'Estate,1939, Fanciulla al sole,1927, Andromeda prigioniera,1931, Giovanna d'Arco,1963, Il Muratorino, 1946, Ecce Homo,1976, Madonna Povertà, La Civilta, 1958, la Pieta’, San Sebastiano, La Contemplazione.

Una raccolta di gessi è nel deposito del Museo Per ragioni di conservazione, i disegni  di Renata Cuneo sono oggi consultabili nei depositi del Museo di Palazzo Gavotti

Luoghi d'arte collegati

FORTEZZA DEL PRIAMAR
La storia del complesso monumentale del Priamar è legata a quella del promontorio dove fu edificato e che occupò una posizione strategica per il controllo dell'alto Tirreno. Nel palazzo della Loggia sono in parte ancora visibili i resti della necropoli tardo romana
Chiuso
Tariffe
Bambini (in età comprese tra 0 e 11 anni): gratuito
Ragazzi (in età comprese tra 12 e 18 anni): gratuito
Giovani (in età comprese tra 19 e 25 anni): gratuito
Anziani (oltre 65 anni): gratuito
Studenti singoli (delle scuole di ogni ordine e grado): gratuito
Insegnanti (delle scuole di ogni ordine e grado): gratuito
Disabili: gratuito
Operatori delle associazioni di volontariato: gratuito
Scolaresche: gratuito
Gruppi e comitive: gratuito
Altro: ridotto
Prenotazione: facoltativa
Accessibilità:
Accessibilità: si
Servizi igienici: no
Strutture ed attrezzature: no
Assistenza e supporto alla visita: no
Archivio: accessibile al pubblico
Biblioteca: accessibile al pubblico
Fototeca: accessibile al pubblico
Laboratorio di restauro: accessibile al pubblico
Laboratorio per attività di studio: accessibile al pubblico
Museo Sandro Pertini e Renata Cuneo
Tipologia: Arte
CORSO MAZZINI 17100 Savona (SV)
Telefono: 019-8310256
accessibilità a portatori di handicap

Nell'ambito del sistema museale civico, dopo il trasferimento della Pinacoteca a Palazzo Gavotti, nel centro storico di Savona, l'Amministrazione Comunale ha concentrato le raccolte della fortezza (Museo Archeologico e della città, Collezioni Pertini e Cuneo) nel Palazzo della Loggia con il duplice obiettivo di ottimizzare gestione e spazi espositivi del nuovo Polo Museale del Priamàr. Il piano di riorganizzazione è stato inserito tra gli interventi finanziati dall'Accordo di Programma Quadro "Beni e Attività Culturali III Integrativo" stipulato fra Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Ministero dello Sviluppo Economico e Regione Liguria.
Il 22 novembre 2013 è stato inaugurato il Museo dedicato a Sandro Pertini e a Renata Cuneo all’interno della Fortezza del Priamàr, dove sono state unite le collezioni dell'ex Presidente della Repubblica Sandro Pertini e della scultrice Renata Cuneo. Le due donazioni sono state riordinate e allestite entrambe al secondo piano del Palazzo della Loggia, in sezioni contigue, ma nettamente distinte, mantenendo la loro individualità e i riferimenti alle forti personalità dei donatori ed assicurando, al tempo stesso, continuità e coerenza tra i dipinti e le sculture esposte. Le opere si fronteggiano per tutta la lunghezza del grande ambiente con le volte a crociera: la raccolta Pertini nella navata verso la città, la raccolta Cuneo in quella verso la Piazza d'Armi della fortezza. I beni non esposti vengono conservati in uno spazio-deposito attrezzato, concepito per permettere la consultazione a richiesta.

La Collezione Sandro Pertini era stato inaugurata nel 1991 al primo piano del Palazzo della Loggia, dando seguito alla volontà del Presidente, espressa alla moglie Carla Voltolina, di donare a Savona la sua collezione, costituita grazie ad acquisti, omaggi ufficiali e di singoli artisti. La raccolta comprende un centinaio di oggetti tra dipinti e sculture e offre una campionatura di opere di artisti contemporanei, tra i quali segnaliamo: Remo Brindisi, Antonio Corpora, Giorgio de Chirico, Filippo de Pisis, Agenore Fabbri, Renato Guttuso, Giacomo Manzù, Francesco Messina, Joan Mirò, Giorgio Morandi, Gio Pomodoro, Aligi Sassu, Mario Sironi, Emilio Vedova.

La Collezione di sculture di Renata Cuneo, donata dall'artista al Comune di Savona nel 1986, era stata allestita inizialmente nel Bastione di S. Bernardo nel 1990. il nuovo ordinamento e il progetto di allestimento è stato seguito da Pasquale e Luisa Gabbaria Mistrangelo e dallo scultore Andrea Gianasso. La raccolta - al centro della quale si impone la figura umana - si compone di numerosi pezzi, sculture in ceramica, bronzi e terracotte. Tra le opere più significative si ricordano L'Annunciazione,1926, l'Estate,1939, Fanciulla al sole,1927, Andromeda prigioniera,1931, Giovanna d'Arco,1963, Il Muratorino, 1946, Ecce Homo,1976, Madonna Povertà, La Civilta, 1958, la Pieta’, San Sebastiano, La Contemplazione.

Una raccolta di gessi è nel deposito del Museo Per ragioni di conservazione, i disegni  di Renata Cuneo sono oggi consultabili nei depositi del Museo di Palazzo Gavotti

Luoghi d'arte collegati

FORTEZZA DEL PRIAMAR
La storia del complesso monumentale del Priamar è legata a quella del promontorio dove fu edificato e che occupò una posizione strategica per il controllo dell'alto Tirreno. Nel palazzo della Loggia sono in parte ancora visibili i resti della necropoli tardo romana
Chiuso
Tariffe
Bambini (in età comprese tra 0 e 11 anni): gratuito
Ragazzi (in età comprese tra 12 e 18 anni): gratuito
Giovani (in età comprese tra 19 e 25 anni): gratuito
Anziani (oltre 65 anni): gratuito
Studenti singoli (delle scuole di ogni ordine e grado): gratuito
Insegnanti (delle scuole di ogni ordine e grado): gratuito
Disabili: gratuito
Operatori delle associazioni di volontariato: gratuito
Scolaresche: gratuito
Gruppi e comitive: gratuito
Altro: ridotto
Riduzione da , euro a , euro
Prenotazione: FACOLTATIVA
Accessibilità: si
Accessibilità:
Servizi igienici: no
Strutture ed attrezzature: no
Assistenza e supporto alla visita: no
Archivio: accessibile al pubblico
Biblioteca: accessibile al pubblico
Fototeca: accessibile al pubblico
Laboratorio di restauro: accessibile al pubblico
Laboratorio per attività di studio: accessibile al pubblico