vai al contenuto vai al footer

VILLA SPINOLA

Tipologia: Architetture/Ville e palazzi
VIA LUIGI SARTORIO 1 - 16148 Genova (GE)
Telefono: 010/385493

Nella Genova dell'Ottocento, Villa Spinola (ora Villa Carrara), costruita nel XVII secolo, veniva chiamata semplicemente "Casun giancu" (Casone bianco) per via del suo colore. Un rilievo particolare nel periodo Risorgimentale spetta a questa villa dalla quale, la mattina del 5 Maggio 1860, Garibaldi usci per raggiungere lo scoglio di Quarto, da dove sarebbe poi partita la spedizione dei Mille. A Villa Spinola abitava uno dei più fedeli compagni d'arme di Garibaldi, Candido Augusto Vecchi, con il quale il Generale aveva combattuto in Sudamerica. Nel 1849, Vecchi era stato capitano nell'esercito della Repubblica Romana e nel 1856 aveva preso in affitto la casa di Quarto. È proprio nella villa dell'amico di Garibaldi che si svolgono le fasi organizzative dell'impresa dei Mille. Ora la villa ospita il Museo Garibaldino.

Luoghi d'arte collegati

MUSEO GARIBALDINO
Qui si è fatta la storia: la seicentesca Villa Spinola di Genova Quarto, a pochi passi dallo scoglio di partenza dei Mille, nel 1860 era di proprietà di Candido Augusto Vecchi, amico di Giuseppe Garibaldi, e vi si svolsero incontri per organizzare la spedizione. Oggi due sale della villa ospitano cimeli e materiale dell'epoca risorgimentale, oltre che del periodo delle guerre mondiali.
VILLA SPINOLA
Tipologia: Architetture/Ville e palazzi
VIA LUIGI SARTORIO 1 16148 Genova (GE)
Telefono: 010/385493

Nella Genova dell'Ottocento, Villa Spinola (ora Villa Carrara), costruita nel XVII secolo, veniva chiamata semplicemente "Casun giancu" (Casone bianco) per via del suo colore. Un rilievo particolare nel periodo Risorgimentale spetta a questa villa dalla quale, la mattina del 5 Maggio 1860, Garibaldi usci per raggiungere lo scoglio di Quarto, da dove sarebbe poi partita la spedizione dei Mille. A Villa Spinola abitava uno dei più fedeli compagni d'arme di Garibaldi, Candido Augusto Vecchi, con il quale il Generale aveva combattuto in Sudamerica. Nel 1849, Vecchi era stato capitano nell'esercito della Repubblica Romana e nel 1856 aveva preso in affitto la casa di Quarto. È proprio nella villa dell'amico di Garibaldi che si svolgono le fasi organizzative dell'impresa dei Mille. Ora la villa ospita il Museo Garibaldino.

Luoghi d'arte collegati

MUSEO GARIBALDINO
Qui si è fatta la storia: la seicentesca <strong>Villa Spinola </strong>di <strong>Genova Quarto</strong>, a pochi passi dallo scoglio di partenza dei <strong>Mille</strong>, nel 1860 era di proprietà di <strong>Candido Augusto Vecchi</strong>, amico di <strong>Giuseppe Garibaldi</strong>, e vi si svolsero incontri per organizzare la spedizione. Oggi due sale della villa ospitano cimeli e materiale dell'epoca risorgimentale, oltre che del periodo delle guerre mondiali.