vai al contenuto vai al footer

Palazzo De Ferrari

Tipologia: Architetture/Ville e palazzi
- Genova

Palazzo De Ferrari, costruito in stile rinascimentale, è situato sul lato nord-occidentale dell'omonima piazza. La costruzione faceva parte di una palazzata residenziale, fatta edificare dalla famiglia Doria, a cavallo tra il XVI e XVII secolo, a monte dell'originario nucleo medievale di San Matteo. Nell'Ottocento, all'originale struttura cinquecentesca, viene aggiunta la facciata attuale, comunemente attribuita a Carlo Barabino. Durante l'assedio del 1800, il palazzo diventa prima sede del quartier generale di Massena e residenza del duca di Galliera. Al suo interno conserva affreschi di Lazzaro Tavarone, Giovanni Battista Carlone, Antonio Giolfi e Lorenzo De Ferrari, di cui rimane la famosa raffigurazione della Notte sulla volta della Sala omonima. L'edificio è attualmente sede di una banca.

Palazzo De Ferrari
Tipologia: Architetture/Ville e palazzi
Genova

Palazzo De Ferrari, costruito in stile rinascimentale, è situato sul lato nord-occidentale dell'omonima piazza. La costruzione faceva parte di una palazzata residenziale, fatta edificare dalla famiglia Doria, a cavallo tra il XVI e XVII secolo, a monte dell'originario nucleo medievale di San Matteo. Nell'Ottocento, all'originale struttura cinquecentesca, viene aggiunta la facciata attuale, comunemente attribuita a Carlo Barabino. Durante l'assedio del 1800, il palazzo diventa prima sede del quartier generale di Massena e residenza del duca di Galliera. Al suo interno conserva affreschi di Lazzaro Tavarone, Giovanni Battista Carlone, Antonio Giolfi e Lorenzo De Ferrari, di cui rimane la famosa raffigurazione della Notte sulla volta della Sala omonima. L'edificio è attualmente sede di una banca.