vai al contenuto vai al footer

Chiesa parrocchiale dell'Immacolata Concezione

Tipologia: Architetture/Edifici religiosi
- Cosseria
La chiesa La chiesa
La chiesa La chiesa
Lapide Lapide
Fregio Fregio

La chiesa parrocchiale dell'Immacolata Concezione si trova presso il palazzo comunale ed è stata dichiarata Monumento Nazionale dal Governo Italiano nel 1910. L'aspetto attuale è dato dagli interventi seicenteschi ma ha origini più antiche: si ha notizia di una pieve che sorgeva qui in tempi remoti, poi sostituita da una chiesa di stile gotico nel '400.

La facciata attuale, recentemente restaurata, appartiene all'ampliamento eseguito nel XVII secolo. Su tale facciata erano stati riportati alcuni preziosi elementi della chiesa preesistente fra cui uno stupendo rosone in arenaria proveniente dalla chiesa precedente

Nel XVII secolo, nel periodo della peste, le pareti sono state ricoperte di calce, cosa che ha permesso di preservare gli affreschi della sacrestia: questi raffigurano San Bartolomeo, San Rocco, San Sebastiano e la Madonna col Bambino, sono datati 1515 e sono probabilmente opera di un ignoto maestro piemontese.

Chiesa parrocchiale dell'Immacolata Concezione
Tipologia: Architetture/Edifici religiosi
Cosseria

La chiesa parrocchiale dell'Immacolata Concezione si trova presso il palazzo comunale ed è stata dichiarata Monumento Nazionale dal Governo Italiano nel 1910. L'aspetto attuale è dato dagli interventi seicenteschi ma ha origini più antiche: si ha notizia di una pieve che sorgeva qui in tempi remoti, poi sostituita da una chiesa di stile gotico nel '400.

La facciata attuale, recentemente restaurata, appartiene all'ampliamento eseguito nel XVII secolo. Su tale facciata erano stati riportati alcuni preziosi elementi della chiesa preesistente fra cui uno stupendo rosone in arenaria proveniente dalla chiesa precedente

Nel XVII secolo, nel periodo della peste, le pareti sono state ricoperte di calce, cosa che ha permesso di preservare gli affreschi della sacrestia: questi raffigurano San Bartolomeo, San Rocco, San Sebastiano e la Madonna col Bambino, sono datati 1515 e sono probabilmente opera di un ignoto maestro piemontese.