vai al contenuto vai al footer

Ponte Grande o dei Cavalieri di Malta

Tipologia: Architetture/Architetture civili
- Dolcedo
Il ponte Il ponte
Il ponte Il ponte
Il ponte Il ponte
Fra i nuclei abitati di cui è composta Dolcedo, il principale è Piazza, diviso in due dal torrente Prino, che puo essere attraversato tramite alcuni ponti. Fra questi ultimi il più antico e caratteristico è sicuramente il Ponte Grande, detto anche Ponte dei Cavalieri di Malta, eretto nel 1292 dai Cavalieri di Malta. Il loro simbolo è, infatti, tuttora visibile sul parapetto sul quale compare anche l'iscrizione che ne attesta la costruzione: MCCLXXXXII DIE 3 Juli Hoc Opus perfectum fuit. E' a una sola arcata a sesto acuto, di buon livello architettonico, lavorato in conci di pietra squadrata.
Piazza era il cuore del commercio e degli scambi che hanno reso Dolcedo il centro di gravita dell'intera valle; ancora oggi vi si tiene regolarmente un mercatino di prodotti biologici e antiquariato.
Altro ponte degno di nota è quello di Ripalta, che attraversa il Rio dei Boschi, e sale verso le borgate sparse sulle colline. Ripalta è uno dei centri che conservano ancora la struttura medievale di borgo arroccato su un poggio dominante la vallata.
Ponte Grande o dei Cavalieri di Malta
Tipologia: Architetture/Architetture civili
Dolcedo
Fra i nuclei abitati di cui è composta Dolcedo, il principale è Piazza, diviso in due dal torrente Prino, che puo essere attraversato tramite alcuni ponti. Fra questi ultimi il più antico e caratteristico è sicuramente il Ponte Grande, detto anche Ponte dei Cavalieri di Malta, eretto nel 1292 dai Cavalieri di Malta. Il loro simbolo è, infatti, tuttora visibile sul parapetto sul quale compare anche l'iscrizione che ne attesta la costruzione: MCCLXXXXII DIE 3 Juli Hoc Opus perfectum fuit. E' a una sola arcata a sesto acuto, di buon livello architettonico, lavorato in conci di pietra squadrata.
Piazza era il cuore del commercio e degli scambi che hanno reso Dolcedo il centro di gravita dell'intera valle; ancora oggi vi si tiene regolarmente un mercatino di prodotti biologici e antiquariato.
Altro ponte degno di nota è quello di Ripalta, che attraversa il Rio dei Boschi, e sale verso le borgate sparse sulle colline. Ripalta è uno dei centri che conservano ancora la struttura medievale di borgo arroccato su un poggio dominante la vallata.