vai al contenuto vai al footer

Castello detto Del Carretto

Tipologia: Architetture/Castelli e fortificazioni
- Arnasco
Le rovine Le rovine
Enrico Del Carretto di Finale, subentrato per via ereditaria ai Clavesana in tale territorio, nel 1321 rinnova ad Ugone Cazzulino e ai suoi discendenti l'investitura della meta del castello e delle ville del feudo di Rivernario. Questo, passato nel 1735 al Regno di Sardegna, perviene nel 1753 ai Del Carretto di Balestrino. Il castello, ormai allo stato avanzato di rudere, conserva il perimetro poligonale, di cui rimangono in piedi due tratti di cortina in pietra mista, databili al XIII secolo, che formano lo spigolo ovest e conservano all'interno segni d'attacco delle volte.
Castello detto Del Carretto
Tipologia: Architetture/Castelli e fortificazioni
Arnasco
Enrico Del Carretto di Finale, subentrato per via ereditaria ai Clavesana in tale territorio, nel 1321 rinnova ad Ugone Cazzulino e ai suoi discendenti l'investitura della meta del castello e delle ville del feudo di Rivernario. Questo, passato nel 1735 al Regno di Sardegna, perviene nel 1753 ai Del Carretto di Balestrino. Il castello, ormai allo stato avanzato di rudere, conserva il perimetro poligonale, di cui rimangono in piedi due tratti di cortina in pietra mista, databili al XIII secolo, che formano lo spigolo ovest e conservano all'interno segni d'attacco delle volte.