vai al contenuto vai al footer

Chiesa di San Pietro in Carpignano

Tipologia: Architetture/Edifici religiosi
- Vado Ligure
La chiesa La chiesa
Il campanile Il campanile
Il campanile Il campanile

Nel territorio di Quiliano, a ponente di Savona, si trova un complesso ecclesiastico, San Pietro in Carpignano, che si installa direttamente sopra un'area sepolcrale in uso dall'età imperiale fino al XVIII secolo. Gli scavi archeologici effettuati in vari settori hanno permesso così di analizzare con cura il succedersi delle modalità e dei rituali di sepoltura nelle diverse epoche. In eta post-augustea quest'area era attigua ad una villa suburbana facente parte di un Fundus Carpinianus a carattere agricolo o artigianale di cui si è rinvenuta parte di un'articolata a ampia canalizzazione delle acque.

La presenza di una chiesa, in gran parte costruita con recupero di materiale romano, è documentata dal XI secolo d.C. Il campanile, unito al corpo di fabbrica della chiesa attuale da un vano con apertura ad arco, è invece datato al XIV secolo e presenta anch'esso materiali di reimpiego di eta classica. Nel XVIII secolo la chiesa è stata notevolmente ridimensionata e l'ingresso è stato ruotato di 90° rispetto alla posizione originale.

Chiesa di San Pietro in Carpignano
Tipologia: Architetture/Edifici religiosi
Vado Ligure

Nel territorio di Quiliano, a ponente di Savona, si trova un complesso ecclesiastico, San Pietro in Carpignano, che si installa direttamente sopra un'area sepolcrale in uso dall'età imperiale fino al XVIII secolo. Gli scavi archeologici effettuati in vari settori hanno permesso così di analizzare con cura il succedersi delle modalità e dei rituali di sepoltura nelle diverse epoche. In eta post-augustea quest'area era attigua ad una villa suburbana facente parte di un Fundus Carpinianus a carattere agricolo o artigianale di cui si è rinvenuta parte di un'articolata a ampia canalizzazione delle acque.

La presenza di una chiesa, in gran parte costruita con recupero di materiale romano, è documentata dal XI secolo d.C. Il campanile, unito al corpo di fabbrica della chiesa attuale da un vano con apertura ad arco, è invece datato al XIV secolo e presenta anch'esso materiali di reimpiego di eta classica. Nel XVIII secolo la chiesa è stata notevolmente ridimensionata e l'ingresso è stato ruotato di 90° rispetto alla posizione originale.