vai al contenuto vai al footer

Ponte di San Martino

Tipologia: Architetture/Architetture civili
- Savona
Il ponte Il ponte

Situato nella borgata di Lavagnola è un ponte con struttura ad unico arco ribassato con luce di 22,50 metri. La volta è impostata direttamente a partire dal letto ciottoloso del torrente Letimbro. Di forme snelle ed eleganti, ma tuttavia molto solido tanto da poter reggere le rovinose piene del torrente,  rappresenta per le dimensioni e l'inclinazione che del piano stradale che gli conferisce il tipico profilo a schiena d'asino, una tipologia di ponte pienamente medievale non carrabile.

Sembra tuttavia che la struttura sia stata percorsa ancora nel XX secolo da carri trainati da buoi. Esso svolgeva una funzione di primaria importanza nella viabilità tra Savona ed il suo entroterra mentre oggi è collocato in posizione marginale. L'analisi delle murature ha individuato diverse fasi costruttive caratterizzate da realizzazioni in materiali e tecniche differenti. In particolare alla fase più antica, bassomedievale, riferiscono le porzioni realizzate in conci di pietra squadrata messi in opera al millimetro, mentre un'epigrafe in marmo data il ponte al 1264.
Il ponte era inoltre dotato di una cappella.

Ponte di San Martino
Tipologia: Architetture/Architetture civili
Savona

Situato nella borgata di Lavagnola è un ponte con struttura ad unico arco ribassato con luce di 22,50 metri. La volta è impostata direttamente a partire dal letto ciottoloso del torrente Letimbro. Di forme snelle ed eleganti, ma tuttavia molto solido tanto da poter reggere le rovinose piene del torrente,  rappresenta per le dimensioni e l'inclinazione che del piano stradale che gli conferisce il tipico profilo a schiena d'asino, una tipologia di ponte pienamente medievale non carrabile.

Sembra tuttavia che la struttura sia stata percorsa ancora nel XX secolo da carri trainati da buoi. Esso svolgeva una funzione di primaria importanza nella viabilità tra Savona ed il suo entroterra mentre oggi è collocato in posizione marginale. L'analisi delle murature ha individuato diverse fasi costruttive caratterizzate da realizzazioni in materiali e tecniche differenti. In particolare alla fase più antica, bassomedievale, riferiscono le porzioni realizzate in conci di pietra squadrata messi in opera al millimetro, mentre un'epigrafe in marmo data il ponte al 1264.
Il ponte era inoltre dotato di una cappella.