vai al contenuto vai al footer

Cappelletta di Mareta

Tipologia: Architetture/Edifici religiosi
- Valbrevenna
L'interno L'interno

La frazione di Mareta offre una curiosa cappella rupestre, sul cui cartiglio, sotto l'Angelo annunciante della lunetta, si legge: "A honore del onnipotente dio ho fato fare questa capela io, Pasqualino per mia devotione ma per voto a Santo Iaccomo mio patrone, a dì 7 de zugno 1576". La piccola cappella è stata costruita quindi da un certo Pasqualino della Mara in segno di devozione a S. Giacomo, che l'ha fatta decorare con un ciclo di affreschi, di autore ignoto, che la ricoprono interamente e che raffigurano San Giovanni Battista e San Giacomo Apostolo ai lati della Madonna. Sopra troviamo la scena dell'Annunciazione con l'Arcangelo Gabriele e la Vergine a mezzo busto, con nella volta il Padre Eterno che benedice il mondo.

Cappelletta di Mareta
Tipologia: Architetture/Edifici religiosi
Valbrevenna

La frazione di Mareta offre una curiosa cappella rupestre, sul cui cartiglio, sotto l'Angelo annunciante della lunetta, si legge: "A honore del onnipotente dio ho fato fare questa capela io, Pasqualino per mia devotione ma per voto a Santo Iaccomo mio patrone, a dì 7 de zugno 1576". La piccola cappella è stata costruita quindi da un certo Pasqualino della Mara in segno di devozione a S. Giacomo, che l'ha fatta decorare con un ciclo di affreschi, di autore ignoto, che la ricoprono interamente e che raffigurano San Giovanni Battista e San Giacomo Apostolo ai lati della Madonna. Sopra troviamo la scena dell'Annunciazione con l'Arcangelo Gabriele e la Vergine a mezzo busto, con nella volta il Padre Eterno che benedice il mondo.