vai al contenuto vai al footer

I mulini dell'Acqua Viva

Tipologia: Architetture/Architetture civili
- Santa Margherita Ligure
Paraggi, da dove parte il sentiero Paraggi, da dove parte il sentiero
Il sentiero Il sentiero

Nella valle del torrente Acqua Viva, alle spalle di Paraggi, rimangono i resti di trentacinque edifici produttivi alimentati da forza idraulica, tramite canali artificiali, o beudi, interrati, sopraelevati o a cielo aperto.

Si trattava di mulini per le farine da grano e da castagne e di frantoi per l'olio d'oliva, in funzione dal XVIII secolo, quando Matteo Vinzoni li rappresenta nella sua cartografia. Probabilmente l'acqua incanalata per alimentare la ruota verticale di un mulino, poteva essere recuperata per far muovere la macina di un frantoio sottostante.

Lungo la mulattiera che consente di percorrere l'itinerario sulle pendici orientali del Monte Pollone, nel Parco Naturale Regionale del Monte di Portofino, si possono osservare inoltre esempi della vegetazione e dell'uso storico del territorio, con la presenza dei terrazzamenti, dell'oliveto, del castagneto e della macchia mediterranea.

I mulini dell'Acqua Viva
Tipologia: Architetture/Architetture civili
Santa Margherita Ligure

Nella valle del torrente Acqua Viva, alle spalle di Paraggi, rimangono i resti di trentacinque edifici produttivi alimentati da forza idraulica, tramite canali artificiali, o beudi, interrati, sopraelevati o a cielo aperto.

Si trattava di mulini per le farine da grano e da castagne e di frantoi per l'olio d'oliva, in funzione dal XVIII secolo, quando Matteo Vinzoni li rappresenta nella sua cartografia. Probabilmente l'acqua incanalata per alimentare la ruota verticale di un mulino, poteva essere recuperata per far muovere la macina di un frantoio sottostante.

Lungo la mulattiera che consente di percorrere l'itinerario sulle pendici orientali del Monte Pollone, nel Parco Naturale Regionale del Monte di Portofino, si possono osservare inoltre esempi della vegetazione e dell'uso storico del territorio, con la presenza dei terrazzamenti, dell'oliveto, del castagneto e della macchia mediterranea.