vai al contenuto vai al footer

Convento dei Cappuccini e il quartiere della Villetta

Tipologia: Architetture/Edifici religiosi
- Savona

Il quartiere della Villetta sorge su una collina, urbanizzata nell'Ottocento, in seguito all'occupazione dell'area da parte di istituzioni religiose che avevano abbandonato nel corso dei secoli il centro cittadino. Il seminario vescovile ospita un'interessante quadreria di opere che vanno dal Cinquecento al primo Novecento. Il convento dei Cappuccini è stato edificato nel XVI secolo, in una zona occupata da boschi e campi coltivati, ai margini dell'abitato.

La chiesa è stata trasformata all'inizio del XVII secolo, e conserva alcune opere d'arte sei-settecentesche, tra cui la pala con la Madonna della Neve di Flaminio Allegroni, dalla cappella Gavotti della Cattedrale. Nel refettorio vi sono affreschi della prima meta del Cinquecento e un dipinto con le Stimmate di San Francesco di Bartolomeo Guidobono.

Lungo la via Cappuccini e proseguendo lungo via Nuova Loreto, si raggiunge la Certosa di Loreto fondata nel 1480, con la chiesa del XVII secolo e con il convento disposto attorno al chiostro rinascimentale. Dal quartiere della Villetta l'urbanizzazione si è estesa verso Levante, fino ad Albisola Marina, attraverso il quartiere di Valloria.

Convento dei Cappuccini e il quartiere della Villetta
Tipologia: Architetture/Edifici religiosi
Savona

Il quartiere della Villetta sorge su una collina, urbanizzata nell'Ottocento, in seguito all'occupazione dell'area da parte di istituzioni religiose che avevano abbandonato nel corso dei secoli il centro cittadino. Il seminario vescovile ospita un'interessante quadreria di opere che vanno dal Cinquecento al primo Novecento. Il convento dei Cappuccini è stato edificato nel XVI secolo, in una zona occupata da boschi e campi coltivati, ai margini dell'abitato.

La chiesa è stata trasformata all'inizio del XVII secolo, e conserva alcune opere d'arte sei-settecentesche, tra cui la pala con la Madonna della Neve di Flaminio Allegroni, dalla cappella Gavotti della Cattedrale. Nel refettorio vi sono affreschi della prima meta del Cinquecento e un dipinto con le Stimmate di San Francesco di Bartolomeo Guidobono.

Lungo la via Cappuccini e proseguendo lungo via Nuova Loreto, si raggiunge la Certosa di Loreto fondata nel 1480, con la chiesa del XVII secolo e con il convento disposto attorno al chiostro rinascimentale. Dal quartiere della Villetta l'urbanizzazione si è estesa verso Levante, fino ad Albisola Marina, attraverso il quartiere di Valloria.