vai al contenuto vai al footer

Chiesa di San Pietro di Rovereto

Tipologia: Architetture/Edifici religiosi
- Zoagli
La chiesa vista da levante La chiesa vista da levante
La facciata La facciata
L'interno L'interno

Lasciata l'Aurelia poco prima di giungere a Chiavari, si risale alle frazioni di Sant'Andrea di Rovereto e di San Pietro di Rovereto. Nella chiesa di San Pietro, vicino all'ingresso, è murata un'urna cineraria romana, ora usata come acquasantiera. Conteneva le ceneri del componente della coorte del pretore Urano, come testimonia l'iscrizione del I-II secolo d.C. posta al centro dell'urna, affiancata da teste di ariete e incorniciata da festoni floreali con due uccellini.

Nel coro si trova il trittico cinquecentesco di Teramo Piaggio raffigurante San Pietro Benedicente tra i Santi Giovanni Battista e Andrea. La particolarità di questo trittico è data dal fatto che il paesaggio marino sullo sfondo della tavola è stato identificato con certezza con il golfo del Tigullio.

Chiesa di San Pietro di Rovereto
Tipologia: Architetture/Edifici religiosi
Zoagli

Lasciata l'Aurelia poco prima di giungere a Chiavari, si risale alle frazioni di Sant'Andrea di Rovereto e di San Pietro di Rovereto. Nella chiesa di San Pietro, vicino all'ingresso, è murata un'urna cineraria romana, ora usata come acquasantiera. Conteneva le ceneri del componente della coorte del pretore Urano, come testimonia l'iscrizione del I-II secolo d.C. posta al centro dell'urna, affiancata da teste di ariete e incorniciata da festoni floreali con due uccellini.

Nel coro si trova il trittico cinquecentesco di Teramo Piaggio raffigurante San Pietro Benedicente tra i Santi Giovanni Battista e Andrea. La particolarità di questo trittico è data dal fatto che il paesaggio marino sullo sfondo della tavola è stato identificato con certezza con il golfo del Tigullio.