vai al contenuto vai al footer

Ponte di Annibale

Tipologia: Architetture/Architetture civili
- Rapallo
Il ponte Il ponte

Soltanto a partire dalla seconda meta dell'Ottocento si trova il toponimo ponte di Annibale per identificare il ponte posto alla vecchia foce del torrente Boate. In tutti i documenti più antichi non v'è traccia del condottiero cartaginese che avrebbe legato il suo nome al solido arco di pietra.

A partire dal 1049 sono diversi i documenti che danno notizia del ponte. Agli inizi del Seicento il patrizio Gio Antonio Roccatagliata, annalista del Comune di Genova originario di San Michele di Pagana, confermava al Senato l'urgenza di un intervento. Era conseguentemente incaricato dall'autorita genovese di sovrintendere la raccolta dei contributi dei vari sestieri in restaurationem et aptationem pontis Boragi.

Nel 1733 altre opere sono state commesse da Francesco Maria Spinola per la pavimentazione del ponte e il restauro dei parapetti. La struttura appare oggi interrata dopo che, nel dicembre del 1823, si sono conclusi i lavori di deviazione del torrente Boate per consentire la realizzazione della strada per Santa Margherita Ligure.

Ponte di Annibale
Tipologia: Architetture/Architetture civili
Rapallo

Soltanto a partire dalla seconda meta dell'Ottocento si trova il toponimo ponte di Annibale per identificare il ponte posto alla vecchia foce del torrente Boate. In tutti i documenti più antichi non v'è traccia del condottiero cartaginese che avrebbe legato il suo nome al solido arco di pietra.

A partire dal 1049 sono diversi i documenti che danno notizia del ponte. Agli inizi del Seicento il patrizio Gio Antonio Roccatagliata, annalista del Comune di Genova originario di San Michele di Pagana, confermava al Senato l'urgenza di un intervento. Era conseguentemente incaricato dall'autorita genovese di sovrintendere la raccolta dei contributi dei vari sestieri in restaurationem et aptationem pontis Boragi.

Nel 1733 altre opere sono state commesse da Francesco Maria Spinola per la pavimentazione del ponte e il restauro dei parapetti. La struttura appare oggi interrata dopo che, nel dicembre del 1823, si sono conclusi i lavori di deviazione del torrente Boate per consentire la realizzazione della strada per Santa Margherita Ligure.