vai al contenuto vai al footer

Santuario di Montenero a Bordighera

Tipologia: Architetture/Edifici religiosi
- Bordighera
La facciata La facciata
Il campanile Il campanile

Una ripida strada, Via Cornice dei Due Golfi, si arrampica nel verde dell'Arziglia fin sulla cima del Montenero, antico cratere di un vulcano ormai spento. Il nome del monte potrebbe derivare dal particolare colore verde scuro dei pini presenti in gran numero nella zona. Quasi in vetta al monte si trova il piccolo santuario fondato nel 1904 da Padre Giacomo Viale, parroco di Bordighera Alta, per celebrare il cinquantesimo anniversario del dogma dell'Immacolata.

Dal piazzale si gode un magnifico panorama sull'Arziglia, il Vallone del Sasso, Villa Garnier, il Porto e la Citta Vecchia. Dalle pendici del Montenero nasce una sorgente di acqua solforosa, nota per le sue virtù terapeutiche, che sfocia in mare presso la spiaggia del Giunchetto.

Santuario di Montenero a Bordighera
Tipologia: Architetture/Edifici religiosi
Bordighera

Una ripida strada, Via Cornice dei Due Golfi, si arrampica nel verde dell'Arziglia fin sulla cima del Montenero, antico cratere di un vulcano ormai spento. Il nome del monte potrebbe derivare dal particolare colore verde scuro dei pini presenti in gran numero nella zona. Quasi in vetta al monte si trova il piccolo santuario fondato nel 1904 da Padre Giacomo Viale, parroco di Bordighera Alta, per celebrare il cinquantesimo anniversario del dogma dell'Immacolata.

Dal piazzale si gode un magnifico panorama sull'Arziglia, il Vallone del Sasso, Villa Garnier, il Porto e la Citta Vecchia. Dalle pendici del Montenero nasce una sorgente di acqua solforosa, nota per le sue virtù terapeutiche, che sfocia in mare presso la spiaggia del Giunchetto.