vai al contenuto vai al footer

Eremo di Sant'Antonio del Mesco

Tipologia: Architetture/Edifici religiosi
- Levanto
Punta Mesco Punta Mesco

La prima notizia del complesso è del 1380, ma la sua origine è più antica. Esso è costituito da due distinti edifici: il primo dell'XI secolo in pietra accuratamente lavorata, e il secondo del XV secolo. Della chiesa più antica, di piccole dimensioni, restano un muro perimetrale, l'abside e una porzione della volta.

Accanto sopravvivono i pochi ruderi del convento che è stato abbandonato nel 1610, quando i religiosi si sono trasferiti nella nuova sede di Levanto, il monastero dei padri Agostiniani. 
La pregevole statua lignea di Sant'Antonio Abate, databile al XV secolo, è stata nell'occasione trasportata a Monterosso dove è tuttora custodita nell'oratorio Mortis et Orationis.

Eremo di Sant'Antonio del Mesco
Tipologia: Architetture/Edifici religiosi
Levanto

La prima notizia del complesso è del 1380, ma la sua origine è più antica. Esso è costituito da due distinti edifici: il primo dell'XI secolo in pietra accuratamente lavorata, e il secondo del XV secolo. Della chiesa più antica, di piccole dimensioni, restano un muro perimetrale, l'abside e una porzione della volta.

Accanto sopravvivono i pochi ruderi del convento che è stato abbandonato nel 1610, quando i religiosi si sono trasferiti nella nuova sede di Levanto, il monastero dei padri Agostiniani. 
La pregevole statua lignea di Sant'Antonio Abate, databile al XV secolo, è stata nell'occasione trasportata a Monterosso dove è tuttora custodita nell'oratorio Mortis et Orationis.