vai al contenuto vai al footer

Bernardo Strozzi. La conquista del colore

Dall’11 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020
Palazzo Nicolosio Lomellino, Genova
Genova celebra il genio di Bernardo Strozzi in una mostra monografica con capolavori e inediti. Dall’11 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020
Bernardo Stozzi. La conquista del colore

Tra i più grandi e rappresentativi pittori del seicento, Bernardo Strozzi detto il cappuccino o prete genovese, è un’icona indiscussa del barocco italiano. Le sue opere testimoniano una straordinaria produzione densa di pathos artistico e misticismo religioso.

Palazzo Nicolosio Lomellino, per il quindicesimo anniversario dell’apertura al pubblico, festeggia con una mostra dal titolo Bernardo Strozzi. La conquista del colore.

Curata da Anna Orlando e Daniele Sanguineti, tra i massimi esperti riconosciuti per la cultura figurativa genovese del Seicento e del Settecento, la rassegna rappresenta un evento unico e straordinario sia dal punto di vista scientifico che culturale: le opere, infatti, saranno esposte nelle cinque sale del piano nobile, sotto il ciclo degli affreschi che Bernardo Strozzi realizzo per Luigi Centurione allora proprietario del palazzo, e riportati alla luce solo nel 2000 dopo essere stati scoperti casualmente.

La mostra, che conta una cinquantina di opere, di cui una ventina mai esposte e cinque inediti assoluti, ripercorre i principali momenti artistici del maestro, con l’obiettivo di mostrare al pubblico il meglio della sua opera e gli aspetti più affascinanti del suo singolare contributo alla storia della pittura genovese del Seicento.

Ricco il calendario di eventi e iniziative collaterali che coinvolgerà l’intero territorio ligure da Laigueglia a Framura. Tra questi Bernardo Strozzi e il porto. Il Leonardo della Genova del Seicento a Palazzo San Giorgio, su iniziativa dell’Autorità di Sistema Portuale di Genova e Savona.

Info

329 2233109 (prefestivi e festivi)

lomellino@studiobc.it -
www.palazzolomellino.org