vai al contenuto vai al footer

Programmazione 2017/2018 Teatro Il Sipario Strappato

Dal 6 ottobre 2017 al 18 maggio 2018
Teatro Il Sipario Strappato, Arenzano
Il Sipario Strappato festeggia i suoi 25 anni di attività con un programma variegato che alterna prosa, musica, danza e cabaret. Dal 6 ottobre 2017 al 18 maggio 2018
Teatro Il Sipario Strappato

Quest’anno Il Sipario Strappato di Arenzano spegne 25 candeline. Un anniversario speciale celebrato con un cartellone ricco di apprezzati ritorni e tante novità.

Tanti gli artisti nazionali e internazionali che si alterneranno sul parco arenzanese, da Enrico Bonavera a Emanuela Rolla, da Alessandra Schiavoni ad Alessandro Bianchi e ancora… Mauro Pirovano, Marco Bazzoni e Simona Guarino e altre compagnie che di anno in anno stanno ottenendo sempre più una risposta positiva da parte pubblico.

Giovedì 19, venerdì 20 e sabato 21 ottobre andranno in scena tre spettacoli diversi il cui ricavato andrà in beneficienza: Il pugile sentimentale, Costante la nuvola e Happy new fear. Ogni sera si alterneranno l’attore Davide Mancini e i musicisti che suoneranno prima dello spettacolo seguendo ogni volta un tema differente.

Largo spazio alle nuove produzioni del Sipario Strappato a partire dalla pièce Cocaina (venerdì 10 e sabato 11 novembre), scritto dalla coppia Calcagno-Monforte in cui tre misteriosi personaggi si ritrovano la sera di capodanno nello stesso posto per comprare della cocaina. Il Sipario Strappato riporta in scena le avvincenti vicende dei cittadini di Spoon River sabato 3 marzo con la magia di La collina di Spoon River e le canzoni di Fabrizio De Andrè intervallate dalla poesia in musica di Faber e Qualcosa a proposito di Giulia (venerdì 16 e sabato 17 marzo), la commedia di Mario Bagnara con la regia di Giuliana Manganelli dedicata al mondo del teatro. 

A novembre triplo appuntamento con anteprime nazionali: venerdì 3, sabato 4 e domenica 5 novembre tre serate della compagnia del Teatro Gamma di Catania che debutterà con Diario intimo di una cameriera, tratto dal romanzo di Octave Mirbeau con la regia di Gianni Scuto.

Nonostante la data “sfortunata”, venerdì 17 novembre non può che rivelarsi una serata positiva con Tutto a suo nome interpretato da Andrea Zanacchi, sotto la regia di Alessandra Schiavoni. Una rappresentazione comica, paradossale e folle della crisi personale in cui può sfociare la perdita di lavoro.

Esercizi di stile di Raymond Queneau sotto la regia di Antonio Carlucci viene portato in scena sabato 25 novembre dalla Libera Compagnia del teatro Sacco di Savona. Con novantanove variazioni di uno stesso tema vengono utilizzati tanti generi letterari, sostituzioni grammaticali e lessicali.

Quest’anno si chiude sabato 23 dicembre con l’appuntamento de Le Canaglie, laboratorio comico in collaborazione con Zelig diretto da Matteo Monforte in cui si metteranno in gioco i giovani. L’evento si ripete anche sabato 13 gennaio, sabato 3 febbraio e sabato 7 aprile.

Venerdì 9 febbraio è la volta della danza con l’esibizione Anime2 (coerografie di Cristiano Fabbri).

Chiuderanno la stagione venerdì 18 maggio la compagnia Palcogiochi nella trasposizione teatrale del cult hollywoodiano Eva contro Eva.

Tra le novità di quest’anno il primo Festival Teatrale Regionale dedicato alla cofondatrice del teatro Il Sipario Strappato Nena Taffarello, prematuramente scomparsa l’inverno scorso. In collaborazione con la FITA, da sabato 19 maggio e per cinque serate, il venerdì e il sabato, cinque compagnie si esibiranno in dialetto o in lingua davanti ad una giuria tecnica.

Previsti corsi di recitazione e di arti marziali per adulti e bambini.

Per il programma completo www.ilsipariostrappato.it