vai al contenuto vai al footer

La Grande Peste di Genova nell’arte

Dal 31 marzo al 2 luglio 2017
Genova
A Genova una mostra dedicata alle opere d’arte che raccontano il terribile biennio 1656 – 1657, che segnò la storia della Superba. Fino al 2 luglio
La Grande Peste di Genova nell’arte

Al Museo dei Beni Culturali Cappuccini di Genova è aperta fino al 2 luglio 2017 la mostra La Grande Peste, Genova 1656 – 1657 che, attraverso l'esposizione di quadri, libri e oggetti, racconta la storia dell’epidemia che ha decimato la popolazione genovese a metà del Seicento.

Nel 1656, la Peste arrivò dalla Sardegna a bordo delle navi che attraccavano al porto di Genova. In poco tempo, le pulci trasportate dai ratti contagiarono le fasce più disagiate della popolazione per poi propagarsi a tutta la città.
Nacquero così i Lazzaretti e, grazie al sacrificio di frati e suore, si riuscì a evitare la completa distruzione della città.

Le opere d’arte e i documenti in esposizione testimoniano la tragedia con dipinti cupi e dai toni apocalittici. Dal contagio agli effetti demografici (la popolazione fu ridotta del 70%, alla fine dell’epidemia Genova contava soltanto 30 mila abitanti), nei lavori degli artisti genovesi sono documentati i momenti salienti di questo periodo e questa mostra costituisce un’importante narrazione della storia della Superba e si concentra molto sull’opera dei Frati Cappuccini e sulla fiducia che la popolazione seppe nutrire in loro.
Dove la scienza ancora non arrivava, fu proprio lo zelo delle comunità religiose a fornire una soluzione per cessare il contagio. Fu infatti chiamato un gruppo di “Frati Profumieri” provenienti da Marsiglia che con la fumigazione ottenuta bruciando erbe medicinali, laudano e arsenico, uccisero involontariamente le pulci, veicolo di questo terribile mare.

Per l’occasione, nei prossimi mesi, gli incontri dei “Giovedì al Museo” saranno dedicati alla storia del morbo, ai metodi di cura usati per fermare il contagio nelle poche passate e alle testimonianze contenute nell’Archivio dei Cappuccini di Genova.

È possibile visitare la mostra dal martedì alla domenica con orario 15.00 - 18.30, il giovedì anche dalle 10.00 alle 13.00.

Per maggiori informazioni visita il sito www.bccgenova.it.