vai al contenuto vai al footer

Flashback – cullare, giocare, crescere

Dal 10 marzo al 4 giugno 2017
Genova, Castello D’Albertis Museo delle Culture del Mondo
Una mostra al Museo delle Culture del Mondo sul diventare grandi in altri mondi e in altri tempi. Oggetti, immagini, opere d’arte su una importante fase della vita. Dal 10 marzo al 4 giugno 2017
Flashback – cullare, giocare, crescere

Una mostra sul crescere, sul diventare grandi, sintetizzata in tre verbi: cullare, giocare, crescere.
E’ la mostra allestita al Castello D’Albertis, Museo delle Culture del Mondo, con la collaborazione della Biblioteca De Amicis di Genova e del MAV – Museo dell’Artigianato Valdostano di tradizione di Fénis, Aosta.

In tutte le società, da quella di popoli indigeni nord e sudamericani a quella valdostana di fine ‘800 a quella genovese, i tempi della vita possono essere identificati con vari oggetti: culle, giocattoli, oppure ninne nanne, favole e immagini. Attraverso gli oggetti, le cose caratteristiche, con immagini, parole e disegni l’esposizione ripercorre le tappe della crescita: a partire dalla nascita fino ad arrivare al mondo dei giochi, alla scolarità e al fidanzamento. Dal confronto con la società alpina con gli oggetti conservati del MAV, questa mostra può esserci utile per capire cosa ci accomuna con questi mondi, quali materiali, rituali, suoni, sono comuni e quali sono i modelli di riferimento negli ideali e nei sogni di tutti.

La mostra ospita anche i lavori realizzati ad hoc da cinque artisti liguri: Fiammetta Capitelli, Lucrezia Giarratana, Alessando Cavalli, Maurizio Loi e Anna Letizia.
La parte allestita presso la Biblioteca De Amicis di Genova sarà un'esposizione bibliografica di libri e albi classici della letteratura per ragazzi suddivisa in tre sottosezioni che affrontano i temi della nascita e del cullare, del gioco e della crescita con una particolare ai libri d'arte.

La mostra resterà aperta fino al 6 aprile 2017 con i seguenti orari: fino al 31 marzo: ma-ven 10-17, sab-dom 10-18; dal 1° aprile: ma-ven 10-18, sab-dom 10-19.
Per maggiori informazioni: www.visitgenoa.it