vai al contenuto vai al footer

Gli eventi di Pasqua in Liguria

Per il ponte pasquale tante le iniziative culturali in tutto il territorio regionale: mostre, eventi, concerti. Con gli auguri di Buona Pasqua dell’assessore alla cultura Ilaria Cavo tante proposte per trascorrere il weekend di festa

Moltissime le iniziative per questo fine settimana di festa: tra queste, a Cervo, nell’Imperiese, torna la musica classica con la Nona Accademia Internazionale di Musica da Camera “Festival di Pasqua” (fino a martedì 28 marzo), diretta dal maestro Roberto Issoglio con corsi di alto perfezionamento e grandi concerti. Alla Spezia, al Centro di Arte Moderna e Contemporanea, sono esposte circa 150 opere su carta, da Fattori a LeWitt, mentre al Piano Zero un gruppo di artisti contemporanei riflette sul presente e sulla necessità di ricostruire l’identità degli spazi urbani, troppo spesso sostituiti dalla rete nella loro funzione di aggregatore sociale.

A Genova, a Palazzo Ducale, apre la mostra – promossa anche dalla Regione Liguria - sulla storia della Mita, la Manifattura Italiana Tappeti Artistici, tra arte, design, tappeti, arazzi e arredamenti per i grandi transatlantici, con opere, tra gli altri, di Carmi, Costantini e Luzzati. Proseguono invece "Genesi", la mostra fotografica di Salgado, sempre a Palazzo Ducale e "Uomini e Dei" al Palazzo della Meridiana. A Savona torna la suggestiva processione del Venerdì Santo (partenza alle 20.30 dalla cattedrale): un evento di folclore, devozione, fede e cultura e di grande interesse storico-artistico per il notevole apparato processionale costituito dalle casse lignee, capolavori della produzione scultorea dal XVI al XX Secolo, portate a spalla da decine di confratelli e raffiguranti i momenti principali della passione di Cristo.

Ancora, al Palazzo dei Disciplinanti di Finalborgo, sono esposte cinquanta opere dell’artista Piergiorgio Colombara, dai primi anni Ottanta a oggi, che appartengono alla collezione Balestrini: grandi installazioni, sculture, quadri, ceramiche realizzate in bronzo, rame, vetro, ceramica e altri materiali (fino al 16 aprile).