vai al contenuto vai al footer

Testimonianze ricerca azioni 2016

Dal 23 marzo al 5 maggio 2016
Teatro Akropolis varie sedi
Giunto alla settima edizione, il festival del teatro Akropolis propone ospiti internazionali e performance straordinarie. Con un approccio multidisciplinare tra danza, circo, teatro e street art. Il ponente genovese fulcro di eventi e idee per 44 giorni
Testimonianze ricerca azioni 2016

Si terrà dal 23 marzo al 5 maggio 2016 il festival Testimonianze ricerca azioni, evento internazionale di teatro di ricerca, danza e performing arts della compagnia Teatro Akropolis.

Diretto da Clemente Tafuri e David Beronio, il festival è giunto alla settima edizione.
Nei 44 giorni del festival sono in programma 28 eventi, tra cui 13 spettacoli, 4 residenze artistiche, 4 incontri, 3 workshop, 2 seminari, con più di 90 artisti in scena, provenienti da diversi paesi: Nigeria, Polonia, Regno Unito, Svizzera e Francia.

Ospiti, quest’anno, artisti di fama internazionale come il danzatore nigeriano Qudus Onikeku (16 aprile  al Teatro Akropolis), il danzatore Butho Imre Thormann (16 aprile a Villa Rossi Martini ore 18.30, disponibili solo 30 posti), o la poetessa Mariangela Gualtieri (il 29 aprile ore 21 a Villa Bombrini, ingresso libero).

Il teatro Akropolis, a Sestri Ponente, cuore del ponente genovese, ospita tredici spettacoli, molti in prima regionale in diverse sale: dalla sede di Teatro Akropolis (via Mario Boeddu 10, Sestri Ponente), a Villa Rossi Martini (piazza Poch, Sestri Ponente) a Villa Durazzo Bombrini (via Muratori, Cornigliano).

L'approccio del festival è multidisciplinare: accanto alle performance di poeti e danzatori, ci saranno circo, teatro e street art: il collettivo BDS Crew realizzerà infatti un murales inaugurato il 14 aprile ispirato alle pitture rupestridella grotta di Chauvet, in Francia.

Tra gli incontri il 14 aprile, Lessico contemporaneo, una riflessione sui modi in cui si declina oggi lo spettacolo, ideata da C.Re.S.Co (Coordinamento delle Realtà della Scena Contemporanea) e, il 15 aprile, dalle 14 alle 19, Rappresentazioni e visioni dionisiache al Museo Biblioteca dell’Attore, con il filosofo Carlo Sini, il grecista Angelo Tonelli e la curatrice Silvia Mei.

Anche quest'anno un libro raccoglierà i contributi degli ospiti e accompagnerà il festival.
Per tutti gli spettacoli, i laboratori e gli eventi in programma consultare il sito di www.teatroakropolis.com