vai al contenuto vai al footer

ALTROVE - STAGIONE 2015-16

Dal 23 ottobre al 14 maggio
Altrove Teatro della Maddalena - Genova
Torna l’appuntamento con la stagione teatrale dell’Altrove Teatro della Maddalena, tra collaborazioni consolidate e graditi ritorni. Ma anche all’insegna del nuovo, sempre con un occhio di riguardo alla qualità delle proposte
Altrove

(R)esistiamo altrove: la stagione teatrale 2015-16 dell’Altrove Teatro della Maddalena vuole mettere l’accento su un esistere che è essere presenti nel mondo contemporaneo, ma anche altrove, con uno sguardo che abbracci una prospettiva ampia e aperta a nuove suggestioni. E contemporaneamente resistere, per difendere le idee e la cultura, senza abbassare la qualità dell’offerta.

Qualità che si riflette in una stagione ricca di proposte interessanti, tra autori, attori e registi selezionati da Narramondo Teatro, curatore del cartellone.

Dopo la pièce vincitrice del Premio della Critica 2015 Ombretta Calco (studio) (23 e 24 ottobre), si riparte a novembre con Dieci con Elena Dragonetti (7 novembre), coproduzione Narramondo/Altrove, spettacolo che racconta attraverso le voci dell’attrice dieci vite, tra fallimenti e speranze individuali che divengono una tragedia contemporanea universale. Bestie rare (20 e 21 novembre), racconto in lingua calabrese, affida alla potenza del linguaggio una vicenda di abusi e violenza consumata in un arcaico paesino del meridione.

Questa immensa notte (18 e 19 dicembre), pluripremiato spettacolo in collaborazione con il Teatro Cargo, traccia un delicato ritratto di due donne che, uscite dal carcere, provano a ricominciare. Il 2015 si chiude con Igloo (26 e27 dicembre), evento speciale in collaborazione con Circumnavigando Festival, affascinante contaminazione di discipline artistiche diverse, tra teatro e circo.

A gennaio altri due spettacoli ritornano all’Altrove per la serie “Scelti da voi”, la rassegna che porta in scena gli spettacoli più apprezzati delle precedenti stagioni. Antropolaroid (8 e 9 gennaio), dopo il successo ottenuto, torna in scena vincitore di numerosi riconoscimenti, per appassionare sempre nuovo pubblico con una struggente saga famigliare. A.R.E.M. (21, 22 e 23 gennaio), esperimento di drammaturgia e regia in tempo reale, mette in scena ogni sera uno spettacolo diverso, che prende forma dai ricordi del pubblico in sala.

Salvobuonfine (bisognerebbe anche occupare le banche) (5 e 6 febbraio) è un monologo/performance che, coinvolgendo il pubblico, affronta il tema del rapporto dell’uomo con il complicato mondo delle banche; Not I/ Rockaby (19 e 20 febbraio), produzione Narramondo/Teatro Altrove, racconta attraverso due monologhi la poetica del teatro dell’assurdo beckettiano. 

Marzo con Padroni delle nostre vite (11 e 12 marzo), premiato spettacolo-testimonianza che affronta il delicato tema della corruzione e della lotta alle mafie.

Due appuntamenti ad aprile: Mach e Beth (8 e 9 aprile) e Canto della valle (29 e 30 aprile). Scanzonata riscrittura del Macbeth shakespeariano il primo, storia di apartheid e della difficile conquista della libertà il secondo.

La stagione si chiude con Mi chiamo Rachel Corrie (13 e 14 maggio), messa in scena che racconta il conflitto israelo-palestinese, visto con gli occhi di chi in Palestina ha perso la vita.

Inoltre numerosi appuntamenti per la rassegna Teatro Ragazzi, musica e cinema.

Informazioni
Per il cartellone completo, informazioni, biglietti e abbonamenti www.teatroaltrove.it