vai al contenuto vai al footer

Festival della Scienza 2015

Dal 22 ottobre al 1 novembre 2015
Genova
La tredicesima edizione del Festival della Scienza: a Genova dal 22 ottobre al 1 novembre 2015. Tema: l'Equilibrio. Saranno 11 giorni di mostre, laboratori, spettacoli, conferenze, incontri
Festival della Scienza 2015

Un elefantino che solleva una zampa, in perfetto equilibrio. Questa l’immagine del manifesto del Festival della Scienza 2015, che, dal 22 ottobre al 1 novembre 2015, avrà come tema portante proprio l’equilibrio, inteso in tutte le sue implicazioni scientifiche.

Fin da bambini, l’equilibrio è un concetto importante, spesso difficile da cogliere. “Restare”, “avere”, “trovare” un equilibrio, sono espressioni che, non a caso, ricorrono spesso nel nostro linguaggio comune. Ma l’equilibrio è, prima di tutto, un concetto fondamentale nella scienza: dalla fisica, alla chimica, al corpo umano, alla drammatica emergenza di equilibrio ecologico del nostro pianeta.

Il Festival della Scienza 2015 indica proprio l’equilibrio come condizione transitoria, passeggera, che non si raggiunge mai definitivamente, ma per cui occorrono sempre nuovi percorsi, nuovi stimoli e nuove ragioni.

Ricco, fitto di appuntamenti, il Festival della Scienza esplora il tema dell'equilibrio con il consueto approccio interdisciplinare e propone 11 giorni di mostre, laboratori, spettacoli, conferenze, incontri.

Ecco una piccola guida al programma dell’edizione 2015.
Il Festival della Scienza è diviso in cinque sezioni principali.
- Le serie del Festival: percorsi ragionati, attorno a un grande tema di interesse;
- Laboratori e mostre: le iniziative interattive per il pubblico;
- Spettacoli e eventi: gli incontri in cui si sommano scienza, intrattenimenti, teatro e divertimento.
- Conferenze e appuntamenti: il fitto programma di conferenze del Festival della Scienza.
- Eventi: gli eventi collaterali del Festival.

Consultando il programma completo, si scopriranno così, appuntamenti come “Dalla radice quadrata di 2 al Diavolo in musica” di Eugenia Cheng, matematica e pianista,  il 29 ottobre alle 21, a Palazzo Ducale, Sala del Maggior Consiglio, o la lectio magistralis “Dante e la scienza”, di Edoardo Boncinelli, il 31 ottobre, alle 11 nella Sala del Maggior Consiglio  di Palazzo Ducale o quella di Jared Diamond il 24 ottobre, alle 21.

Per le mostre, tutte dal 23 ottobre - 1 novembre, interessante Allarme cibo!, nelle Cisterne di Palazzo Ducale: immagini di fotografi internazionali mostrano il paradosso del mondo moderno, tra anoressia, malnutrizione, obesità. Oppure la mostra “The Great Pacific Garbage Patch”, cioè la grande isola di plastica galleggia a pochi metri dalla superficie nell’Oceano Pacifico, al Galata Museo del Mare.

Interessanti gli spettacoli, come “Instabili equilibri”, sul sottile confine tra realtà e illusione il 1 novembre, alle 17 e alle 21 al Teatro Altrove e “Dialogo su una simmetria perduta” da un’idea di Giacomo Ruspa, fisico e musicista, un’interessante comparazione, tra il bosone di Higgs e la Sonata in Si Minore di Franz Liszt il 27 ottobre, alle 21 a Palazzo Ducale.

Tra gli eventi speciali sempre sull’equilibrio segnaliamo “L’uovo di colombo”, show cooking sulle proprietà dell’uovo, per la serie Sapori di Scienza, mentre parte del leone faranno i grandi contenitori come “Di equilibrio in equilibrio”, il ciclo organizzato dall’Associazione degli Amici dell’Acquario con la Scuola di Scienze MFN che proseguirà ogni mercoledì fino al 2 dicembre 2015 con tema l’Equilibrio, visto sotto diverse angolazioni: dalla matematica all’astrofisica, dall’ambiente marino alla vita delle piante, dalla musica all’arte e il teatro.

Informazioni

Il Festival della Scienza, sensibile al tema della formazione dei giovani, partecipa al nuovo progetto #costruiamocilfuturo, promosso dalla Regione Liguria, dedicato ai temi dell’orientamento, con la realizzazione della terza edizione di Orientascienza. Tutte le iniziative comprese nel progetto #costruiamocilfuturo sono visibili sul sito www.costruiamocilfuturo.it.