vai al contenuto vai al footer

1954-1955 Alan Lomax in Italia

Dal 12 al 27 settembre 2015
Sala Ducale Spazio Aperto (GE)
Una mostra che racconta un'Italia quotidiana ormai scomparsa, tra musiche e canti della tradizione popolare, attraverso le immagini scattate da Alan Lomax durante il suo viaggio in Italia a metà degli anni ’50
1954-1955 Alan Lomax in Italia

Una raccolta di immagini, tutte in bianco e nero, scattate da Alan Lomax nel suo viaggio in Italia, a metà degli anni ’50. Il grande etnomusicologo, antropologo e musicista statunitense si recò nel nostro paese tra il 1954 e il 1955, registrando e approfondendo la conoscenza di musiche e canti della tradizione popolare, recandosi anche a Ceriana e Bajardo, dove ascoltò il canto a Bordone, e a Genova per il Trallallero.

Da questo peregrinare nascono le immagini raccolte in questa mostra allestita a Sala Ducale Spazio Aperto, aperta a ingresso gratuito dal 12 al 27 settembre, una straordinaria carrellata di scatti che raccontano un’Italia quotidiana ormai scomparsa, che però sopravvive nella sua musica popolare.