vai al contenuto vai al footer

I Mostri di Alice

Dal 5 al 16 agosto 2015
Apricale (IM)
Per il ventiseiesimo anno il Teatro della Tosse torna ad Apricale e lo fa con un viaggio nel mondo poetico, fantastico e un po’ folle di Alice: un’occasione per riflettere sul tema della follia e sul filo che segna il confine tra realtà e immaginazione
I Mostri di Alice

Come ogni estate, il Teatro della Tosse varca i confini di piazza Renato Negri, nel centro storico di Genova e porta i suoi spettacoli all'aperto, consolidando l’ormai collaudata collaborazione con il meraviglioso borgo di Apricale dove, per il ventiseiesimo anno consecutivo, presenta la rassegna “…E le stelle stanno a guardare”.

Per il 2015 la compagnia ligure sbarca nell'estremo ponente ligure con "I Mostri di Alice", uno spettacolo itinerante lungo le strette vie del borgo, dove gli attori del Teatro della Tosse scelgono di seguire la curiosità di Alice e attraversare quello specchio che la porta in un mondo popolato da strane figure, che i medici, gli infermieri e la direttrice della clinica dove è stata rinchiusa per essere curata definiscono follia, ma che qualcun altro chiama semplicemente fantasia.

E’ un’Alice ormai adulta quella portata in scena ad Apricale, dove i personaggi di Louis Carroll rappresentano l’occasione per riflettere sul tema della follia: "I Mostri di Alice" diventa così la storia di un viaggio di crescita e di formazione da compiere insieme al pubblico, alla ricerca dei propri mostri, trasformati in buffi personaggi che si rivelano in fondo molto meno spaventosi della realtà quotidiana.

Lo spettacolo è in programma dal 5 al 16 agosto, tutte le sere alle ore 21, in un’importante prima nazionale diretta da Emanuele Conte.

Gli spettatori si spostano tra i vicoli e le piazzette del borgo dove incontrano gli attori che interpretano uno spettacolo in cui si fondono poesia, musica, scienza e, naturalmente, la potenza visionaria scaturita dalla penna di Carroll.

Tutte le informazioni su www.teatrodellatosse.it