vai al contenuto vai al footer

Al Suq si nutre il corpo e lo spirito

Dal 13 al 24 giugno 2015
Piazza delle Feste - Porto Antico (GE)
Spettacoli, laboratori, incontri letterari e dibattiti, lezioni di danza e di cucina, artigianato etnico e gastronomia. Le culture del mondo si incontrano al Suq di Genova e mettono le basi per una società nuova, fondata su integrazione e solidarietà
Suq Festival 2015

In un mondo dove la contaminazione tra i popoli e le culture si fa sempre più marcata, l'apertura verso l'altro diventa una necessità. Sono queste le chiavi di lettura alla base di un grande appuntamento culturale come il Festival Suq, un momento importante ricco di contenuto e divertimento.

Dal 13 al 24 giugno torna a Genova il grande mercato arabo riprodotto nella Piazza delle Feste del Porto Antico, a simboleggiare gli incroci di genti e di linguaggi. Il tema di quest'anno è Nutrire il corpo e lo spirito.

Questi gli ingredienti che, sapientemente mescolati, fanno della XVII edizione del Suq Festival un piccolo expo in miniatura: lezioni di cucina e botteghe di artigianato provenienti da tutto il mondo, una rassegna teatrale con otto titoli, laboratori per bambini, lezioni di danza etnica, incontri letterari e dibattiti e, dulcis in fundo, per nutrire anche il corpo, tredici stand gastronomici dove gustare le cucine del Mediterraneo.

Il cuore del Suq Festival è il teatro, con la rassegna Teatro del Dialogo. Location d’eccezione l'antica Chiesa di San Pietro in Banchi, oltre ai tradizionali spazi scenici di Palazzo San Giorgio e della Piazza delle Feste.

Il Suq Festival guarda al futuro, ma con solide radici nel presente e nel passato, che il futuro lo costruisce e lo condiziona. E allora la Giornata mondiale del Rifugiato, il 20 giugno, viene dedicata al ricordo di Don Gallo e il IV Premio Agorà Med per il dialogo tra le due sponde, che premia ogni anno due artisti delle due rive del Mediterraneo, viene consegnato ai disegnatori satirici Vauro e la tunisina Nadia Khiari, membro di Cartoonist for Peace. Scelta non casuale quella di premiare due disegnatori, tra cui una tunisina, nell’anno degli attentati in Francia e Tunisia.

Il Suq Festival viaggia anche sui social: #indovinaSUQ è l’hashtag da seguire su facebook e twitter; rispondendo ai quiz proposti si può vincere un piatto da gustare al Suq o un biglietto per il Teatro del Dialogo.

Curato da Chance Eventi e Associazione Suq e diretto da Carla Peirolero, il Suq Festival vanta il Patrocinio dell'Unesco e il riconoscimento di best practice europea per il dialogo tra culture.

Il programma completo su www.suqgenova.it