vai al contenuto vai al footer

Alla scoperta del '900

Giovedì 16 e 23 aprile e 7 e 14 maggio 2015
Cimitero Monumentale di Staglieno (GE)
"Percorsi del '900" alla scoperta del Cimitero Monumentale di Staglieno, intreccio profondo tra natura e arte. Incontri con docenti, artisti e restauratori tra le opere del XX secolo ospitate in questo grande museo a cielo aperto
Percorsi del '900

Un luogo suggestivo, di memorie pubbliche e private, un intreccio tra monumenti, architetture, ricordi, linguaggi artistici, storie di vite eccezionali e insieme di esistenze normali.

Il Cimitero Monumentale di Staglieno è un grande museo dell'arte borghese tra la metà dell'Ottocento e gli inizi del Novecento, quando le famiglie dei grandi mercanti o professionisti facevano a gara nell'erigere cappelle in marmo o in bronzo E della borghesia dell'epoca segue con perfetto parallelismo storico e culturale vicende e ideali: dai momenti della massima crescita fino alle crisi di identità che ne segnano la storia.

Fino al 14 maggio una serie di incontri conducono alla scoperta di alcune di queste pregevoli tracce del Novecento, in un percorso ideato da Sara Arata e Ugo Buonasorte.

Dopo l'itinerario musicale di giovedì 16 aprile alla scoperta di Eugenio Baroni e di altri maestri dell'epoca, l'appuntamento del 23 aprile è doppio: alle 10 con un laboratorio a cielo aperto di tecnica del paesaggio e alle 13 con esercitazioni dal vero sul rapporto tra sculture e natura circostante.

Giovedì 7 maggio alle 10 in programma percorsi nel bosco alla scoperta del linguaggio delle piante e il 14 maggio, sempre alle 10, insieme alla restauratrice Francesca Olcese, si parla di plasticità della materia e tecniche di scultura.

Obiettivo del progetto "Percorsi del '900" è avvicinare le persone a questo grande museo a cielo aperto, approfondendo il proficuo rapporto tra la natura circostante e le creazioni degli artisti del XX secolo.

Informazioni

Punto d'incontro: ingresso principale, statua della Fede.

Note

Per informazioni tel. 338 3675772