vai al contenuto vai al footer

La cucina italiana: cuoche a confronto

Dal 27 marzo al 19 luglio 2015
Musei di Strada Nuova - Palazzo Bianco
Una mostra che ruota attorno al confronto tra due tele "gemelle": la celeberrima Cuoca di Bernardo Strozzi, e il suo "doppio", proveniente dalla National Gallery of Scotland. Un evento che rientra nella rassegna Nutrirsi d´arte, in attesa di Expò 2015
Cuoca (Bernardo Strozzi)

Fino al 19 luglio a Palazzo Bianco, nella splendida cornice dei Musei di Strada Nuova, Patrimonio dell’Umanità Unesco, apre al pubblico la mostra "La Cucina Italiana. Cuoche a confronto", nell’ambito della rassegna "Nutrirsi d'arte. Cibo, cultura, storia. Mostre, incontri, eventi nei musei genovesi".

L'esposizione, che viene inaugurata giovedì 26 marzo alle 16.30, rappresenta l’evento nodale di una serie di appuntamenti per andare alla scoperta dello straordinario patrimonio culturale della Superba, seguendo il fil rouge del cibo, tema dell'Expò Milano 2015.

La mostra di Palazzo Bianco ruota intorno al confronto tra due opere gemelle: da una parte la celebre Cuoca di Bernardo Strozzi, uno dei dipinti più noti a soggetto culinario, nonché una delle opere più conosciute e apprezzate della scuola genovese del XVII secolo. Il dipinto rappresenta appunto una serva intenta a spennare un'oca in una cucina secentesca, e rappresenta una fortunata sintesi delle varie influenze pittoriche dell'epoca: da un lato le suggestioni fiamminghe che spingevano verso la rappresentazione degli interni, delle cucine, dei mercati, dall'altra il tema della natura morta.
Accanto a quest'opera la sua gemella, una copia autografata dello stesso soggetto, custodita alla National Gallery of Scotland di Edimburgo.

Sfruttando questo centro di gravità, la mostra espone una serie di opere fiamminghe e italiane, provenienti dagli Uffizi e dalla Galleria Estense, che ruotano attorno al tema della cucina, delle cuoche e della natura morta, e che illustrano il percorso verso questo nuovo gusto realista nella rappresentazione pittorica.
Il dipinto dello Strozzi è al centro anche di uno spettacolo dal titolo La cuoca... si Strozzi!, che va in scena a Palazzo Rosso in sei date (3 e 17 aprile; 8 e 16 maggio; 5 e 19 giugno).