vai al contenuto vai al footer

ŚAKTILĪLĀ

Dal 17 gennaio al 24 maggio 2015
Castello D'Allbertis (GE)
L’arte della creazione nella pittura Mithilā, una delle forme più suggestive e meno conosciute della cultura indiana, in una mostra dal ricco valore simbolico-rituale allestita nell'affascinante dimora del Capitano D'Albertis
Una delle opere in esposizione

Un tripudio di colori in questi dipinti tracciati originariamente sul terreno o sulle pareti delle case dalle donne indiane, riprodotti su carte e tessuti artigianali e raffiguranti disegni astratti con valore simbolico e rituale, storie popolari, scene tratte dalle più importanti storie della tradizione epica indiana e temi mitologici.

L’Arte Mithilā è una delle forme più particolari, complesse e nello stesso tempo meno conosciute della cultura indiana. Ed è in quest'ottica che la mostra allestita al Castello d'Albertis assume un interesse particolare.  Rigenerata grazie al lavoro di ricerca della Indian University of Arts & Crafts del Bihār - Istituzione culturale dedicata in modo particolare alle donne ed aperta a quanti non hanno normalmente accesso alla formazione culturale - quest'arte è un’attività radicata nella tradizione, che diventa un complesso rituale nel quale vengono raccolti miti, simboli religiosi ed elementi propriamente culturali rielaborati con una funzione sociale.

A Genova in mostra opere originali provenienti dall'India e materiali iconografici. In programma anche seminari di approfondimento dedicati alle arti e all'iconografia classica e contemporanea, conferenze di introduzione agli aspetti fondamentali della cultura tradizionale indiana, stages e laboratori.