vai al contenuto vai al footer

Una stagione leggera (ma non troppo)

Dal 10 gennaio al 3 maggio 2015
Nervi, Bogliasco, Sori (GE)
Torna il teatro agli Emiliani di Nervi con la nuova stagione di Lunaria a Levante. Divertimento e impegno, prosa, musica, percorsi guidati e appuntamenti per i più piccini gli ingredienti di quest'anno
Una scena dello spettacolo "Viva la vida!"

E' la compagnia goliardica Baistrocchi a tenere a battesimo la nuova stagione di "Lunaria a Levante", al Teatro degli Emiliani di Nervi. Una grande festa inaugurale sabato 10 gennaio, con ingresso a offerta libera e incasso devoluto all'associazione Gigi Ghirotti, dà il via a un cartellone in cui spettacoli di puro divertimento si alternano ad altri più impegnati.

Un cartellone leggero…ma non troppo, lo definisce Daniela Ardini, curatrice della rassegna, con tante iniziative collaterali e il coinvolgimento dei teatri di Sori e Bogliasco e dei principali soggetti culturali della zona.

La stagione vera e propria inizia l'11 gennaio con Il Gabbiano Jonathan Livingston, raccontato da Carola Stagnaro e Paolo Drago, accompagnati da musica e immagini. E' un progetto finalizzato alla realizzazione di un percorso teatrale per non professionisti rivolto a vedenti, ipovedenti e non vedenti che, attraverso il reciproco scambio di esperienze, possono migliorare la qualità della propria vita e, come il gabbiano protagonista dello spettacolo, superare i propri limiti.

Nella seconda metà del mese torna l'appuntamento con il divertente spettacolo di Andrea Benfante dedicato a Giuseppe Marzari, storico mattatore radiofonico delle emittenti genovesi. Sabato 31 gennaio è la volta di Viva la Vida!, monologo sulla vita di Frida Kahlo.

Febbraio inizia con uno spettacolo dedicato al centenario del drammatico scoppio della Grande Guerra dal titolo Il Piave mormorava, 1915-18: la retorica e il dolore. Nello stesso mese è previsto il percorso Sulle tracce di Costance Wilde, con partenza dalla stazione di Bogliasco e visita alla casa dove abitò la moglie di Oscar, alla quale è dedicato lo spettacolo Una moglie ideale.

In cartellone spazio anche alla musica, con la chitarrista Michela Centanaro e il suo ensemble che, in due appuntamenti a marzo e aprile, fa rivivere le atmosfere della bossa nova brasiliana. In programma anche un percorso guidato attraverso i personaggi, i testi e le canzoni della grande storia del cabaret italiano e il concerto di Dado Moroni e la Big Borgo Band in onore di Frank Sinatra, nel centenario della sua nascita.

La stagione Lunaria a Levante si spinge fino a primavera inoltrata, con l'anteprima della nuova produzione per la 18ª edizione del Festival in una notte d’estate, in programma tra luglio e agosto in piazza San Matteo a Genova. Si tratta dello spettacolo La lunga vita di Marianna Ucrìa, tratto dall’omonimo romanzo di Dacia Maraini per la regia di Daniela Ardini.

In cartellone non mancano infine, anche quest'anno, gli spettacoli dedicati ai più piccoli del sabato pomeriggio.

Il programma completo su www.lunariateatro.it