vai al contenuto vai al footer

Musica nei luoghi dello spirito

Dal 2 agosto al 29 novembre 2014
Genova e provincia
Organi, voci e antiche campane nei luoghi dello spirito e dell'arte in Liguria. Torna, per tutti gli appassionati della musica organistica e di quella vocale, antica e moderna, la rassegna Per sonar organi - Pietre Sonore, giunta all'ottava edizione
Le canne di un organo

La musica nei luoghi d'arte e dello spirito della Liguria, un percorso alla riscoperta di preziosi strumenti e di melodie antiche e moderne: l'ottava edizione della rassegna Pietre Sonore - Per sonar organi, organizzata dall'associazione Cantus Januae, propone un calendario di concerti organistici, corali e polifonici e per campane. Cinque appuntamenti per nove eventi in tutto, da agosto a novembre, tra Genova e provincia.

Si parte sabato 2 agosto nell'antichissima Chiesa di S. Colombano di Moranego a Davagna, con l'organista milanese Franz Silvestri che suona lo storico Roccatagliata del 1721, uno dei più antichi strumenti presenti nella nostra regione.

Mercoledì 13 agosto un concerto di campane, a cura dell'Associazione Campanari Liguri, precede la performance di Luca Dellacasa all'organo ed Elisa Bestetti al violino barocco nella Chiesa di S. Maria Assunta di Vaccarezza a Savignone. I due musicisti propongono un programma di sonate del ‘600 e ‘700 italiano.

Il 26 settembre il festival si sposta in Valbrevenna, nella frazione Clavarezza, uno dei più suggestivi borghi della Liguria. Il coro femminile Concentus Bracelli, diretto da Davide Giglioli, presenta un concerto di musiche dal XIV al XX secolo. Anche in questa occasione l'esibizione è preceduta da un concerto di campane eseguito con l’antica tecnica ligure a corde. Il concerto potrà essere seguito lungo le caratteristiche vie del borgo, dalle quali si ha una visione ravvicinata della cella campanaria.

Sabato 4 ottobre l'appuntamento è nella Chiesa di S. Stefano a Casella con la Corale S. Maria di Bogliasco, diretta da Nicola Ferrari.

Il 29 novembre l'ultimo concerto in cartellone si tiene nella chiesa di S. Andrea di Morego, a Genova, dove è conservato un bellissimo Camillo Guglielmo Bianchi del 1869, oggetto di un recente restauro filologico.
A suonarlo l'organista fiorentino Daniele Dori, primo organista della Cattedrale di Santa Maria del Fiore di Firenze e organista della Cappella Musicale della Cattedrale di Firenze.

Informazioni

Tutti i concerti sono a ingresso libero e gratuito.
Al termine dei concerti a tutti i partecipanti saranno offerte degustazioni gratuite di prodotti locali tipici.