vai al contenuto vai al footer

Verezzi, dove la piazza si fa teatro

Dal 2 luglio all'11 agosto 2014
Borgio Verezzi (SV)
Sotto il cielo stellato, nella scenografica piazza Sant'Agostino, torna il Festival Teatrale di Borgio Verezzi. Nove prime nazionali per questa quarantottesima edizione dedicata alla memoria di Aldo Reggiani
piazza Sant'Agostino

Nove le prime nazionali per ventidue serate di spettacolo e ben sei paesi di provenienza degli autori. Questi i numeri della quarantottesima edizione del Festival Teatrale di Borgio Verezzi, in programma dal 2 luglio all'11 agosto nella piazza Sant'Agostino, meravigliosa finestra sul mare con la sua chiesetta del XVII secolo.

Com'è ormai consuetudine, il cartellone alterna testi classici a contemporanei, «privilegiando, in un periodo di diffuso malessere sociale come questo, la commedia brillante sulla tragedia» come spiega il direttore artistico Stefano Delfino.

In programma il  Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand, Sinceramente Bugiardi di Alan Ayckbourn, Colpi di timone di Gilberto Govi e Vincenzo La Rosa, Il vero amico di Carlo Goldoni, Oscar! di Masolino D’Amico da Oscar Wilde, la versione italiana della commedia di Jordi Galçeran Il prestito, La luna degli attori di Ken Ludwig, e Forbici & Follia di Paul Pörtner.

Sul palco grandi nomi della scena italiana, da Gianluca Guidi a Paola Quattrini, da Debora Caprioglio a Jurij Ferrini, da Antonio Catania a Roberto Ciufoli a Ninì Salerno.

Molti anche gli eventi collaterali, legati soprattutto all'assegnazione di premi e riconoscimenti: da ricordare, oltre al prestigioso Veretium, assegnato all’attore di prosa che nell’ultima stagione teatrale si è particolarmente distinto per impegno di testo e capacità d’interpretazione, il Premio Camera di Commercio di Savona, che quest'anno va a Uomo e galantuomo, spettacolo di maggior successo della precedente edizione del Festival, con il quale anche Borgio Verezzi ricorda il trentennale della morte di Eduardo De Filippo.

L'edizione 2014 è dedicata alla memoria di Aldo Reggiani, storico protagonista di molte edizioni del festival.

Come arrivare

Piazza Sant'Agostino si può raggiungere in auto (in prossimità della piazza, sono a disposizione parcheggi gratuiti) oppure utilizzando il bus navetta gratuito.
Il bus osserva i seguenti orari:
- partenza dal parcheggio del Teatro Gassman ai seguenti orari: 19.15 - 19.45 - 20.10 - 20.30
- ritorno dopo il termine dello spettacolo, con ritrovo nel parcheggio di Piazza Gramsci.
Non è necessaria la prenotazione.