vai al contenuto vai al footer

Genova d’argento

Fino al 29 aprile 2018
Galleria Nazionale di Palazzo Spinola di Genova
In mostra alla Galleria Nazionale di Palazzo Spinola placca in argento sbalzato opera di un argentiere fiammingo dell’inizio sec. XVII. Fino al 29 aprile 2018
Genova d’argento

Fino al 29 aprile 2018, nel salone di Palazzo Spinola, sarà esposta la placca in argento sbalzato raffigurante Un barcheggio di nobili sullo sfondo della veduta della città di Genova, opera di un argentiere fiammingo dell’inizio sec. XVII.

Raffigura in primo piano una scena di “barcheggio”, cioè del navigare per diletto davanti alla città con una barca “lusoria”, pensata per brevi navigazioni allietate dall’accompagnamento di musici, consuetudine di festeggiamenti e occasioni di ospitalità.

La preziosa opera è stata accostata, nella mostra a Palazzo Spinola, a due altre opere importanti del periodo. Una è l’analoga veduta in argento raffigurante la Madonna col Bambino e i santi Giovanni Battista e Giorgio protettori della città di Genova, opera di un altro argentiere fiammingo di inizio sec. XVII non ancora identificato, l’unico altro pezzo del genere finora noto. Sono entrambe esempi della ricca e prestigiosa produzione degli argentieri fiamminghi attivi a Genova nella prima metà del Seicento di cui sono splendidi esempi gli argenti a soggetti colombiani opera di Matthias Melijn e Gio. Aelbosca Belga che il pubblico troverà esposti nella stessa sala.

 

L’altro oggetto in mostra è il dipinto di Cornelis de Wael (Anversa 1592 - Roma 1667) prestito del Conservatorio di Nostra Signora del Rifugio (Suore Brignoline) restaurato per l’occasione grazie alla collaborazione con la Soprintendenza ligure.

La placca che grazie all’acquisizione da parte del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, arricchirà il patrimonio della Galleria Nazionale della Liguria a Palazzo Spinola.

Per informazioni

http://www.palazzospinola.beniculturali.it/index.php?it/22/modulo-eventi/168/genova-dargento