vai al contenuto vai al footer

Modigliani

Dal 16 marzo al 16 luglio 2017
Genova, Palazzo Ducale
A Palazzo Ducale in mostra trenta di dipinti e disegni per celebrare la carriera e l'arte di Modì. I nudi, i ritratti, un viaggio nella Parigi di primo novecento. Il video in anteprima. Fino al 16 luglio 2017
Modigliani Genova

Dal 16 marzo al 16 luglio 2017 Genova ospita una mostra su Amedeo Modigliani, allestita nell’appartamento del Doge di Palazzo Ducale. La mostra “Modigliani” illustra il percorso creativo dell’artista, attraverso le principali componenti della sua breve e intensa carriera.

Come altri artisti, Amedeo Modigliani ha conosciuto la fama solo dopo la morte, senza ottenere grandi riconoscimenti e consensi durante la propria vita. Nato a Livorno il 12 luglio del 1884, Modigliani s’ avvicina al disegno in Italia, per poi trasferirsi a Parigi nel 1906. Nella capitale francese, Modigliani conosce altri artisti, come Pablo Picasso e Diego Rivera, e realizza opere importanti, tra cui Le Cariatidi, figure di donne accovacciate con le braccia levate, e i ritratti delle “dame dal collo lungo”, un altro dei tratti distintivi della sua arte. In seguito “Modì”, come lo chiamavano i francesi, entra in contatto con il poeta polacco Leopold Zborowski, che nel 1917 gli offre un contratto di lavoro, e conosce Jeanne Hebuterne, la donna con la quale avrà due figli e che si toglierà la vita poche ore dopo la sua morte, avvenuta per tubercolosi la sera del 24 gennaio 1920.

Irascibile e alcolista, in realtà Modigliani era anche un uomo di grande fascino e dai modi gentili. Queste caratteristiche, diventate il suo marchio nella società parigina d’inizio Novecento, erano il segnale di una ricerca così approfondita sulla figura umana da essere portata allo stremo. La sua pittura è di estrema qualità, introversa, introspettiva, concentrata prevalentemente sul ritratto. I volti che ha realizzato tendono a un’essenzialità formale mai raggiunta fino a quel momento. I suoi modelli preferiti erano le persone che conosceva: i colleghi pittori, i letterati, gli intellettuali e gli amici più intimi.

In mostra si potranno ammirare una trentina di dipinti e altrettanti disegni, provenienti da musei importanti come il “Musée de l’Orangerie” e il “Musée National Picasso di Parigi”, il “Koninklijk Museum voor Schone Kunsten” di Anversa, il “Fitzwilliam Museum” di Cambridge, la “Pinacoteca di Brera” e da prestigiose collezioni europee e americane. Inoltre, in mostra saranno presenti anche i celebri Nudi, come il Nudo accovacciato di Anversa e il Nudo disteso (ritratto di Celine Howard) e una preziosa esposizione di studi, disegni, acquarelli, tempere, tra cui Le Cariatidi.

Per maggiori informazioni: www.palazzoducale.genova.it e www.modiglianigenova.it.