vai al contenuto vai al footer

La Festa della Repubblica Italiana al Museo del Risorgimento di Genova

Il Museo del Risorgimento di Genova celebra il 72° anniversario della Repubblica Italiana. Dal 29 maggio al 3 giugno 2018
festarepubblica

Il 2 e 3 giugno del 1946 si tenne un referendum istituzionale con il quale gli italiani decisero che la forma istituzionale dell’Italia sarebbe stata la Repubblica. Per celebrare questo giorno, il 2 giugno è stato proclamato Festa della Repubblica Italiana.

Come spesso accade con gli eventi storici, l’attenzione tende a soffermarsi sul presente, trascurando il fatto che il mondo di oggi è il risultato di una serie di complessi processi processi. A questo rischio ovviano i Musei. Proprio per  il  72° anniversario della Repubblica Italiana e (il 70° anniversario dell’entrata in vigore della Costituzione) il Museo del Risorgimento ha allestito un piccolo spazio, intitolato Dal Referendum Monarchia/Repubblica all’entrata in vigore della Costituzione della Repubblica Italiana.

In esso attraverso giornali e documenti conservati all’Istituto Mazziniano sono ricordate le principali tappe del lungo iter che ha portato l’Italia a diventare una Repubblica nel dopoguerra, a partire dal decreto luogotenenziale del 25 giugno 1944 che stabiliva, al termine della guerra, un referendum e l’elezione dell’Assemblea Costituente e terminato il 1° gennaio 1948 con l’entrata in vigore della Carta Costituzionale della Repubblica Italiana.

Nello spazio dedicato alla Repubblica Romana, è inoltre esposta copia a stampa della Costituzione votata il 1° luglio 1849, durante quella sfortunata esperienza governata dal triumvirato Armellini, Mazzini, Saffi. In essa erano già sanciti molti dei principi fondamentali che ritroviamo nella Costituzione della Repubblica Italiana varata quasi cento anni dopo, tra i quali il suffragio universale maschile e femminile, la libertà di pensiero, di religione, di associazione, l’abolizione di ogni tribunale speciale, della censura preventiva e della pena di morte.
Il Museo del Risorgimento di Genova conserva ed espone anche la prima stesura autografa del testo del Canto degli Italiani, scritto da Goffredo Mameli, che, musicato da Michele Novaro successivamente diventò Inno nazionale italiano soltanto dopo la proclamazione della Repubblica italiana, il 12 ottobre 1946.

Eventi collaterali:

Martedì 29 maggio - venerdì 1 giugno: visite guidate per la scuola secondaria di I e II grado. Per prenotazioni: Liliana Bertuzzi, referente per le attività didattiche (010 5576432/31 – lbertuzzi@comune.genova.it)

Mercoledì 30 maggio alle ore 17 avrà luogo una presentazione che ripercorrerà le tappe che hanno portato, 70 anni fa, all’entrata in vigore della Costituzione della Repubblica Italiana. A essa seguirà una visita guidata. L’evento è rivolto a studenti universitari e a tutti gli interessati. Per prenotazioni: Maddalena Repetto, volontaria di Servizio Civile Nazionale (010 5576087 – maddalenarepetto@comune.genova.it)

Sabato 2 giugno: Apertura del percorso espositivo ore 10.00- 19.30, con ingresso libero.
Domenica 3 giugno:
Apertura del percorso espositivo ore 10.00- 19.30. Informazioni: 010 5576430,  www.mazziniano.museidigenova.it