vai al contenuto vai al footer

Gatti fatti & misfatti

Enrica Noceto e Ylli Plaka due artiste, due ceramiste, interpretano il mistero del gatto con le loro opere a Villa Groppallo a Vado Ligure fino all’8 marzo 2018
Gatti fatti & misfatti

I gatti diventano arte nella mostra “Gatti fatti & misfatti” allestita al Museo Civico di Villa Groppallo a Vado Ligure.

Amato, venerato già nell’antico Egitto, dove era considerato un animale magico, il gatto era sacro alla dea Athena in Grecia per la sua capacità di vedere di notte, mentre rappresenta la femminilità e la fertilità nei Paesi del Nord e in India: proprio su questa simbologia ruota la mostra di Enrica Noceto e Ylli Plaka, una selezione ceramiche sul tema del gatto, sulla sua magia e i suoi significati.

Inaugurata nella Festa nazionale del gatto la mostra di Ylli Plaka ed Enrica Noceto a Vado curata da Donatella Ventura presenta in trentaquattro opere, diciassette per ognuna delle artiste: ritratti felini con lo scopo di descrivere il potere magnetico di questo animale che ci accompagna da secoli.

Presente nell’arte dei più famosi artisti della storia, da Leonardo a Picasso passando per Renoir, Klee e tanti altri, nella mostra di Villa Groppallo gioca con la storia della rappresentazione del gatto, giocando sui miti e sui luoghi comuni a lui legati .

Ylli Plaka ha esposto in Italia e all’estero e ha anche delle opere permanenti sul lungomare di Celle Ligure e a Varazze, mentre Enrica Noceto ha realizzato personali in Italia, in Francia e in Svizzera e cura attualmente le mostre alla Fornace Alba Docilia, parte integrante del MUDA- Museo Diffuso di Albisola.

La mostra rimarrà aperta fino all'8 marzo 2018 con orario mercoledì 9-12, da giovedì a domenica 15-18.

Per informazioni: http://sacsmostreit.blogspot.it/2018/02/i-gatti-preferiscono-le-donne-16.html