vai al contenuto vai al footer

Edo Timeless

Giappone di ieri e oggi a confronto: le immagini di Mino di Vita e le riproduzioni delle foto antiche all’albumina appartenenti alla Collezione Malerba. Dal 15 settembre 2016 al 19 marzo 2017
edo timeless

Sarà allestita dal 15 settembre 2016 al 19 marzo 2017 al Museo d'Arte Orientale Edoardo Chiossone, la mostra fotografica "Edo Timeless".
La mostra consiste nell'interessante confronto di 40 fotografie scattate da Mino Di Vita nel Giappone d’oggi poste con 20 riproduzioni di foto all’albumina del giapponese Kusakabe Kinbei (1841-1934), risalenti agli ultimi anni del periodo Edo (1603-1867) e ai primi del periodo Meiji (1868 -1912).

Le immagini di Mino Di Vita ritraggono due grandi città giapponesi, Edo e Osaka: Edo, fondata nel 1603, nel periodo Meiji (1868-1912) fu rinominata Tokyo e designata nuova capitale del Giappone. Osaka, invece, è un'antica e popolosa città del Kansai, importante a livello economico e culturale, chiamata "la cucina della nazione".

Le fotografie delle due città documentano il cambiamento del secolo XIX, quando, nel 1859, dopo oltre 250 anni di volontario isolamento, il Giappone si riaprì ai commerci con l’Occidente. Tokyo e Osaka hanno progressivsamente cambiato i loro assetti urbani creando agglomerati di milioni di abitanti con la costruzione di vere e proprie selve d’imponenti grattacieli, mantenendo però il contatto con il passato. Le fotografie documentano proprio questo, con, nel centro di Tokyo, i templi buddhisti assediati da condomini e torri di cristallo o il Castello di Osaka affacciato sul backdrop grigio-argento del nuovo centro direzionale della città.

Mino Di Vita con il suo lavoro ha ritratto ambienti e persone, momenti di vita, mostrando le persistenze "timeless", senza tempo, tra Edo e la Tokyo d’oggi.
Per informazioni: www.visitgenoa.it