vai al contenuto vai al footer

Giancarlo De Carlo. Schizzi inediti

Una raccolta di disegni per scoprire il lato meno conosciuto dell’architetto. A Palazzo Ducale a Genova una mostra che sarà visitabile per un mese, dal 17 dicembre 2015 al 17 gennaio 2016
Giancarlo De Carlo

Arriva a Genova la mostra che racconta l’anima più privata e intima dell’opera di Giancarlo De Carlo, uomo di cultura che ha attraversato il Novecento, prima ancora che architetto e urbanista. Ripercorrerne in poche battute la carriera, tra passione, innovazione e impegno politico sarebbe riduttivo.

Genovese di nascita, milanese d’adozione, internazionale per il respiro delle sue ricerche e dei suoi interventi, De Carlo è sempre sfuggito a una classificazione univoca del proprio lavoro, preferendo sempre mantenere un approccio e un’impronta del tutto personali, spesso in aperto contrasto alle tendenze architettoniche dominanti.

Quella che approda a Genova, dopo l’allestimento proposto lo scorso anno dalla Triennale di Milano in occasione del decennale della scomparsa di De Carlo e dopo una sosta a Siena, è una mostra che racconta la ricerca più intima e personale dell’architetto. Schizzi, in gran parte inediti, prodotti soprattutto nell’ultima fase della sua vita e custoditi oggi dalla figlia Anna, curatrice insieme a Giacomo Polin della rassegna. Un archivio privato dunque: piccoli disegni, suggestioni, idee fissate sulla carta. Un omaggio all’immagine meno nota e più privata dell’urbanista.

Il 16 dicembre si terrà l’inaugurazione della mostra alle ore 18 presso la Sala Liguria di Palazzo Ducale a Genova; la stessa sarà visitabile dal 17 dicembre 2015 al 17 gennaio 2016 con i seguenti orari:

Lunedì - venerdì 9.30 - 19; sabato e domenica 11:00 - 18:00

Per il programma completo degli eventi connessi alla mostra:

www.palazzoducale.genova.it