vai al contenuto vai al footer

Anna Halprin/Danzare la vita

Il Teatro della Tosse di Genova rende omaggio alla danzatrice, coreografa e insegnante americana Anna Halprin con diverse iniziative. Spettacoli, dibattiti, conferenze, masterclass. L’8 e il 9 dicembre 2017
Anna Halprin/Danzare la vita

Nella serata dell’8 dicembre 2017 e per tutta la giornata del giorno seguente il Teatro della Tosse di Genova, con il contributo dell'associazione Arbalete, rende omaggio alla danzatrice, coreografa e insegnante di fama mondiale Anna Halprin con vari appuntamenti.

Oggi novantasettenne, dagli anni ’50 Anna Halprin ha insegnato a intere generazioni di danzatori e coreografi provenienti da tutto il mondo rivoluzionando il mondo della danza. Con il LifeArtProcess, il suo particolare metodo d’ insegnamento, Anna Halprin ha integrato l’arte della danza con tutte le altre, evolvendosi in stretta sinergia con le più avanzate ricerche della somatica.

Si comincia venerdì 8 dicembre 2017 alle 20.30 con lo spettacolo Me Myself and I, che indaga la relazione del singolo individuo con la collettività. Lo spettacolo è ideato da Christine Fricker, che nel suo lavoro è stata influenzata da Anna Halprin. Come proponeva la coreografa americana, il punto di partenza di Me Myself and I è la richiesta rivolta al danzatore di disegnare se stesso, con tutto il suo bagaglio di ricordi, fantasie e ossessioni. Dopo lo spettacolo è previsto un dibattito tra il pubblico, la coreografa e i danzatori della Compagnia Itinèrrances, che si sono formati al Tamalpa Institute di Anna Halprin.

A seguire, venerdì 8 dicembre 2017 alle 22 è in programma la proiezione del film Le soufle de la danse, di Ruedi Gerber, che racconta la vita e l’attività di Anna Halprin.

Dalle 10 alle 13 di sabato 9 dicembre 2017 Yendi Nammour dirige una masterclass rivolta a danzatori e a persone con una buona pratica di movimento. Dati i posti limitati, per partecipare all’iniziativa è necessario iscriversi all’indirizzo arbaletegenova@libero.it.

L’ultimo appuntamento dell’evento è previsto per le 18.30 di sabato 9 dicembre 2017 con la conferenza danzata a cura di Aude Cartoux e Yoann Boyer e la proiezione di Danser la vie, che ripercorre la ricerca e la metodologia di lavoro della coreografa americana. All’evento interverrà anche Laura Colomban, l’unica artista italiana che ha frequentato il Tamalpa Institute di Anna Halprin.

Per maggiori informazioni: www.teatrodellatosse.it