vai al contenuto vai al footer

Bibliotecari

Per bibliotecario si intende un professionista dotato delle competenze specifiche necessarie per la gestione di una biblioteca: organizzazione e pianificazione d'insieme del servizio, catalogazione, conservazione delle raccolte, acquisizioni, servizi al pubblico, gestione del personale. Il bibliotecario deve inoltre essere dotato di conoscenze informatiche, visto l'attuale ruolo centrale dei sistemi informativi elettronici (cataloghi informatizzati, biblioteche digitali, ebook ecc.).

In Italia non esiste attualmente una normativa unitaria ed organica sulla professione del bibliotecario. La Regione Liguria ha emanato, con Deliberazione della Giunta Regionale n. 256 del 9.3.2012, un atto di indirizzo sui contenuti della professionalità degli addetti ai servizi bibliotecari, inteso a determinare espressamente quali debbano essere le capacità e competenze di tale personale, in modo da servire tra l'altro come base delle procedure di selezione di tale personale.

La professione di bibliotecario rientra tra le professioni di cui alla Legge 14 gennaio 2013 n. 4 Disposizioni in materia di professioni non organizzate, ma per ora non è ancora possibile valutare gli effetti di questa norma.

Per approfondimento e confronto può essere interessante consultare il primo atto approvato da una regione sui contenuti della professione di bibliotecario, la Deliberazione della Giunta Regionale della Lombardia n. VII/16909 del 26.3.2004.