vai al contenuto vai al footer

Stages e tirocini presso la Regione Liguria

La Regione Liguria offre a studenti e laureati la possibilità di effettuare degli stage presso le proprie strutture, dando l’opportunità di completare, tramite un’esperienza lavorativa, la propria formazione teorica.

Durante il periodo di stage al tirocinante non viene corrisposta nessuna retribuzione.

Per poter organizzare un periodo di stage occorrono:

a) una Convenzione Quadro stipulata fra il Soggetto Promotore (Università, Istituti Scolastici, Centri Pubblici che si occupano di formazione professionale) e la Regione Liguria;

b) un Progetto Formativo e di Orientamento, redatto dal Soggetto Promotore, contenente tutti i dati riguardanti:

  • il tirocinante
  • il Tutor (incaricato dal Soggetto Promotore quale responsabile del Progetto Formativo)
  • il Responsabile Aziendale (designato dalla Regione Liguria a seguire il tirocinante durante il periodo di stage)
  • l’obiettivo e le modalità di svolgimento del tirocinio

c) una lettera di Autorizzazione con cui il Direttore Generale della Direzione Centrale o del Dipartimento presso cui si svolgerà lo stage autorizza lo studente ad effettuare il periodo di tirocinio presso una delle proprie strutture. A tale nota, inviata per conoscenza al Servizio Valutazione Controllo e Formazione Risorse Umane, occorre allegare il Progetto Formativo e di orientamento controfirmato.

L’assicurazione per il tirocinante, contro gli infortuni sul lavoro e per la responsabilità civile verso terzi, è obbligatoria ed è a carico del Soggetto Promotore.

La durata massima del tirocinio è di:

  • 4 mesi, se il tirocinante frequenta il IV o il V anno della Scuola Superiore;
  • 6 mesi se il tirocinante è diplomato o laureato;
  • 12 mesi se il tirocinante frequenta l’Università (o, se laureato, segue Dottorati di Ricerca, Scuole di Specializzazione, Corsi di Perfezionamento).

La durata minima non può essere comunque inferiore ad 1 mese;

Attività: durante il periodo di stage il tirocinante è tenuto a svolgere le mansioni previste dal Progetto Formativo e di Orientamento, seguendo le indicazioni del Tutor e del Responsabile Aziendale, col rispetto del Regolamento dell’Ente;

Qualora si verificassero variazioni relative alla durata prevista, la Direzione Centrale o il Dipartimento sono tenuti a dare comunicazione al Settore Formazione Risorse Umane.

Attualmente è in vigore la Convenzione di Tirocinio di Formazione ed Orientamento tra Regione Liguria e Università degli Studi di Genova, stipulata a Genova in data 10 giugno 2009.