vai al contenuto vai al footer

Finanziamenti del Settore

La legge regionale 31.10.2006, n. 33 Testo unico in materia di Cultura ha profondamente innovato le modalità di finanziamento degli interventi regionali diretti alla valorizzazione e promozione di beni e attività culturali. Con il Piano triennale di valorizzazione culturale (attualmente è vigente quello relativo al 2011-2013) sono delineate le indicazioni programmatiche generali, mentre lo specifico programma annuale stabilisce la ripartizione puntuale delle risorse destinate alle concrete realizzazioni nei differenti ambiti di intervento.

Ordinariamente, l’azione regionale in materia di Cultura è attuata direttamente, tramite l’emanazione di bandi nelle specifiche tematiche di competenza, sia indirettamente, attraverso il trasferimento alle Province di fondi per il sostegno alle attività di rilievo locale.

La generale congiuntura ha determinato una significativa contrazione delle dotazioni di bilancio - specificamente rilevante per quanto riguarda le risorse assegnate alla Cultura - determinando concrete difficoltà nell’attuare una politica di programmazione. Al momento non ci sono bandi attivi ed il Programma annuale 2013, solo parzialmente operativo, evidenzia una ripartizione del Fondo Unico per la Cultura forzatamente orientata al sostegno degli interventi prioritariamente necessari.